I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Semplici rimedi per il bruciore di stomaco

La consulenza medica è sempre consigliata, ma per gli episodi meno gravi possiamo limitare i danni

No pagePagina successiva
Semplici rimedi per il bruciore di stomaco

Forse perché la dieta non è delle migliori, forse perché i caffè si moltiplicano durante la giornata, forse perché lo stress ci attanaglia: sta di fatto che spesso ci si ritrova con lo stomaco in fiamme. È la pirosi, quel senso di bruciore e acidità al petto, nel retro-sterno, che a volte si estende fino alla gola e alla bocca (reflusso). «L’ideale è rivolgersi al proprio medico curante, soprattutto se il problema si presenta con frequenza: alla lunga, gli acidi che risalgono dallo stomaco possono creare disturbi seri, perfino un'aritmia cardiaca», spiega il dottor Alberto Frosi, epatologo e gastroenterologo a Milano. Se il fastidio si manifesta solo sporadicamente, è sufficiente prendere alcuni semplici provvedimenti. Vediamo quali.

 

Impariamo a rilassarci

L’apparato digerente è uno dei primi bersagli dell’ansia e dello stress: la tensione fa produrre succhi gastrici in eccesso e impedisce alle pareti dello stomaco di rilassarsi. Sotto il segno dello stress, l’organismo attiva una maggior produzione di adrenalina, un ormone che blocca la muscolatura di stomaco e intestino. Così si avverte una continua tensione nella zona dello stomaco accompagnata da senso di pesantezza e bruciore. Soluzione: imparare a rilassarsi. Una tecnica valida è il training autogeno, una tecnica di rilassamento progressivo  che permette di raggiungere, attraverso esercizi di concentrazione e respirazione, uno stato di quiete quasi simile al pre-sonno. Per raggiungere l’obiettivo è necessario assumere una posizione comoda (sdraiati o seduti) e le prime volte, seguire la voce di un trainer: in commercio o su Internet se ne trovano molti. Il consiglio è quello di chiudere gli occhi, distendere i muscoli dei piedi, dei polpacci, delle cosce, dei glutei, dello stomaco fino ad arrivare alle mani e al viso. Mentre ci si rilassa, bisogna imparare a visualizzare ogni parte del corpo che si lascia andare, con i muscoli e i tessuti che si decontraggono. Una volta appresa, la tecnica potrà diventare un fai da te da effettuare da soli nei casi di inquietudine e ansietà. 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Come si risolve la gastrite da infezione batterica
Come si risolve la gastrite da infezione batterica

Farmaci e alimentazione per debellare definitivamente l’Helicobacter..

Come si identifica la gastrite da infezione
Come si identifica la gastrite da infezione

Dolori e bruciori di stomaco: non sempre sono sintomi di infiammazione..

La dieta della principessa Kate è simile alla nostra Dieta ideale
La dieta della principessa Kate è simile alla nostra Dieta ideale

Avena e giorno proteico caratteristiche in comune, ma nella nostra non..

La dieta di mantenimento
La dieta di mantenimento

Per tutte quelle che hanno già raggiunto il proprio peso forma seguendo..

La dieta della fertilità
La dieta della fertilità

Stai cercando di avere un figlio? Con gli alimenti giusti puoi favorire..

Sei sottopeso o sovrappeso?
Strumenti - Sei sottopeso o sovrappeso?

Attraverso l’indice di massa corporeo, il BMI (Body Mass Index) puoi..

Sei vittima dello stress?
Test - Sei vittima dello stress?

Ritmi di vita sempre più frenetici mettono a dura prova il nostro..