I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Sclerosi Multipla: successo di un nuovo trattamento di cura

Uno studio internazionale promosso dalla Società Europea di Trapianti di Midollo dimostra come il trapianto di cellule staminali del sangue sia efficace per ridurre nuove lesioni cerebrali nei casi più gravi di S M, malattia infiammatoria autoimmune.

Sclerosi Multipla: successo di un nuovo trattamento di cura

Con la consulenza del professor Giovanni Mancardi, Direttore della Clinica Neurologica dell’Università di Genova.

 

La Sclerosi Multipla è una malattia infiammatoria autoimmune provocata da una risposta anomala del sistema nervoso centrale nei confronti di alcuni antigeni, che colpisce soprattutto le persone giovani, con un picco di incidenza tra i 25 e i 30 anni.

“Si caratterizza per disturbi nel movimento, della sensibilità, della vista, causando anche grave disabilità”, spiega il professor Giovanni Mancardi, “presenta un decorso a ricadute e dopo dieci-quindici anni dall’esordio assume un andamento progressivo. È purtroppo una patologia molto frequente, che nel nostro Paese colpisce 60 mila di persone”.

 

Standard e innovazione

“Il trattamento tradizionale prevede l’assunzione di farmaci di prima e di seconda linea, questi ultimi più innovativi ma con effetti collaterali significativi. Per i pazienti con un decorso particolarmente aggressivo e maligno è possibile intervenire con un trapianto autologo di cellule staminali”.

A tale proposito, hanno fornito risultati interessanti i dati di uno studio multicentrico internazionale durato 15 anni e promosso dalla Società Europea Trapianti di Midollo (EBMT – www.ebmt.org), coordinata dal professor Mancardi e dal dottor Riccardo Saccardi dell’Azienda Universitaria-Ospedaliera Careggi di Firenze e appena pubblicato sulla rivista scientifica Neurology.

I 21 partecipanti, con età media di 36 anni, avevano ricevuto in precedenza terapie standard senza risultati. Nel corso dello studio, 12 tra questi hanno assunto il farmaco immunosoppressore mitoxatrone, mentre agli altri è stata somministrato una cura immunosoppressiva importante con successiva infusione di cellule staminali ematopoietiche del sangue, quelle cioè che danno origine a tutte le cellule del sangue e del sistema immune.

“Questa tecnica viene impiegata da anni nelle leucemie e nei linfomi”, rivela lo specialista, “e consiste nel prendere e iniettare dopo terapia immunosoppressiva le cellule staminali ematopoietiche del soggetto trattato. Queste cellule ricostituiscono e riprogrammano il sistema immunitario, in modo da ridurre l’attività della malattia”.

 

Risultati

I pazienti che hanno ricevuto il trapianto di cellule staminali hanno presentato l'80% in meno di nuove lesioni cerebrali, rispetto a quelli che hanno ricevuto mitoxantrone. “Il metodo è stato globalmente ben tollerato, con effetti collaterali prevedibili e risolti senza alcuna conseguenza permanente”, ha dichiarato il dottor Riccardo Saccardi, che ha coordinato il versante ematologico dello studio.

 

Il post-intervento

In seguito all’operazione, il paziente viene sottoposto a una terapia profilattica anti-infettiva e dopo tre-sei mesi, può tornare a condizioni di normalità.

“È importante sottolineare”, conclude Mancardi, “che la tecnica è idonea solo per le forme particolarmente gravi ed aggressive di malattia, che riguarda circa qualche migliaio di persone, affette da sclerosi multipla per le quali le cure tradizionali sono fallite”. 

di Simona Lovati

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (4/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Malattie genetiche della vista: lo zafferano è una possibile cura
Malattie genetiche della vista: lo zafferano è una possibile cura

La prima sperimentazione condotta su 30 pazienti ha dato risultati..

Ritrovare la creatività con il movimento
Ritrovare la creatività con il movimento

Un metodo per mettere in moto corpo e mente, attraverso esercizi fisici,..

Farmaci in valigia
Farmaci in valigia

8 italiani su 10 non partono senza un kit di emergenza: antinfiammatori,..

I disturbi della stagione estiva
I disturbi della stagione estiva

Gambe pesanti, giramenti di testa, cistiti, raffreddori e molti altri ci..

Sai curarti da sola?
Test - Sai curarti da sola?

Verifica qual è il tuo rapporto con i farmaci

Flirt da ombrellone. Quanto durerà?
Test - Flirt da ombrellone. Quanto durerà?

Le vacanze estive si sa, portano batticuori e serate romantiche… Tu..

Quanto l’estate accende la tua fantasia erotica?
Test - Quanto l’estate accende la tua fantasia erotica?

Nella stagione estiva le occasioni per gli incontri romantici aumentano,..

Scopri se sei ipocondriaco
Test - Scopri se sei ipocondriaco

Sei quasi sempre preoccupata per la tua salute? Non fai altro che pensare..