I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Problemi di varici? Risolviamole con la mappa emodinamica

Ecco un’alternativa che permette la correzione chirurgica delle alterazioni venose risparmiando, quasi totalmente, il patrimonio di vene di cui disponiamo

No pagePagina successiva
Problemi di varici? Risolviamole con la mappa emodinamica

Con la consulenza del Dott. Giuseppe Fabrizio Ferraro, Flebologo

 

Le varici sono una patologia molto diffusa. Si tratta di dilatazioni "a sacco" delle vene che spesso si evidenziano a livello degli arti inferiori. In base alla loro patogenesi, vengono classificate in:

  • varici primitive o essenziali;
  • varici secondarie ad altra patologia (di solito una pregressa trombosi del circolo venoso profondo);
  • varici congenite (presenti fin dalla nascita).

Tra i metodi adatti a risolvere il problema delle varici c’è anche la mappa emodinamica, una sorta di disegno su come avviene il flusso di sangue in ogni segmento esaminato, che permette di elaborare una strategia terapeutica personalizzata per ogni paziente. Attraverso questo metodo, le varici vengono viste non come la causa della malattia ma come il sintomo di un disordine a livello della circolazione sanguigna, che determina un incremento di pressione in alcuni distretti venosi, e che ha come conseguenza naturale una reazione di adattamento delle vene, le quali si dilatano per poter accogliere la maggiore quantità di sangue che arriva loro. Abbiamo posto alcune domande al Dott. Giuseppe Fabrizio Ferraro, Flebologo, per saperne di più sull’argomento.

 

COME SI PRATICA

È uno studio dinamico delle vene che viene effettuato  utilizzando delle manovre che mettono in risalto la direzionalità del flusso venoso, e i punti di rientro del circolo venoso superficiale nel circolo profondo. Lo studio porta all'elaborazione delle cosiddetta mappa emodinamica. Prima, la ricerca fisiopatologica della malattia varicosa era circoscritta alla grande e/o alla piccola vena safena con le tributarie e le perforanti, e la terapia chirurgica d'elezione consisteva nella crossectomia. Con la mappa, l’atto chirurgico si trasforma in una correzione emodinamica, realizzata tramite legature in punti ben individuati che canalizzano il flusso sanguigno verso distretti continenti, ripristinando una situazione di normalità fisiologica.

 

COSA SI PROPONE

L'obiettivo è di fare ritornare la pressione nelle vene dilatate, in particolare nelle safene, a valori di normalità, mediante l’identificazione ed il trattamento dei punti di reflusso, causa della sintomatologia. Tale identificazione avviene studiando il sistema venoso profondo e quello superficiale di entrambi gli arti, mediante un adeguato utilizzo dell’ecocolordoppler, utile per ottenere informazioni non solo di anatomia ma anche, e soprattutto, sulla modalità di circolazione del sangue venoso, producendo come risultato la stesura di una mappa emodinamica. 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Mani palmate: un intervento per ristabilirne la funzionalità
Mani palmate: un intervento per ristabilirne la funzionalità

Un'alterazione che si risolve chirurgicamente, ripristinando lo spazio..

Chirurgia plastica: 4 tipologie di donne
Chirurgia plastica: 4 tipologie di donne

Quella che dice no, quella che si concede un ritocchino, quella che ci..

Chirurgia plastica: cosa fare se il risultato non ci piace
Chirurgia plastica: cosa fare se il risultato non ci piace

Può succedere che l’intervento non ci soddisfi del tutto, ma nel 90%..

Chirurgia refrattiva: come dire addio a miopia e astigmatismo
Chirurgia refrattiva: come dire addio a miopia e astigmatismo
Video - Chirurgia refrattiva: come dire addio a miopia e astigmatismo

Rosanna intervista il professor Andrea Cusumano

Chirurgia plastica: qual è l’età giusta per intervenire?
Chirurgia plastica: qual è l’età giusta per intervenire?

Non tutto il corpo invecchia alla stessa velocità e non tutti gli..

Chirurgia plastica: adesso o… mai più?
Test - Chirurgia plastica: adesso o… mai più?

Scopri con il nostro test se sei pronta a prendere in considerazione il..

Sicura di sapere tutto?
Test - Sicura di sapere tutto?

Metti alla prova le tue conoscenze di chirurgia plastica con il nostro test

Chirurgia estetica maschile: favorevole o contraria?
Test - Chirurgia estetica maschile: favorevole o contraria?

Come ti comporteresti se il tuo lui si candidasse per un intervento di..