I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Le medicine da portare in viaggio

Ecco quali farmaci avere sempre con sé. Per risolvere in fretta i più frequenti disturbi

No pagePagina successiva
Le medicine da portare in viaggio

Organizzare una piccola farmacia da viaggio consente di risolvere in fretta lievi malesseri che potrebbero compromettere la vacanza. Il kit ideale deve contenere medicinali per curare il maggior numero di disturbi possibili. Senza scordare però che se i sintomi perdurano è meglio rivolgersi a un medico. Da non dimenticare i disinfettanti per uso esterno (tintura di iodio o mercurocromo), un termometro, bende e cerotti, forbici. La documentazione sanitaria personale comprendente il gruppo sanguigno, le condizioni particolari di salute, le sostanze a cui si è allergici e le eventuali polizze assicurative



Ecco cosa non lasciare a casa
I principi attivi mirati da mettere in valigia

Diarrea

L’ingestione di cibi o bevande contaminati da batteri o virus è frequente.
Medicinale consigliato: disinfettante intestinale a base di loperamide in compresse e fermenti lattici per riequilibrare la flora intestinale. Se il disturbo è fastidioso e ricorrente occorre anche un trattamento antibiotico a largo spettro (rifaximina o cotrimoxazolo compresse) per almeno 5 giorni. E idratarsi con liquidi e sali minerali in bustine.

Dolori
Il dolore durante i viaggi può essere dovuto a mal di testa, mal di denti, piccole ferite, dolori mestruali o contusioni.
Medicinale consigliato: antidolorifici come l’ibuprofene compresse (ottimo anche come antispastico contro il dolore mestruale) oppure l’acido acetilsalicilico. Anche il paracetamolo in compresse è un buon analgesico e non presenta controindicazioni. Per il dolore causato da una contusione, torcicollo o trauma risulta, invece, efficace una crema a base di arnica, una pianta ad azione antinfiammatoria.


Cinetosi

È il malessere causato da un movimento non uniforme (mal di mare, aereo, auto). Dà nausea, spossatezza e vomito.
Medicinale consigliato: scopolamina in cerotti oppure dimenidrato in capsule (efficaci in 1/2 ore mantengono l’effetto per 6/7 ore). Possono provocare secchezza delle mucose e sonnolenza. Molto efficaci anche i bracciali che esercitano una leggera pressione su un punto del polso indicato dall'agopuntura. Eliminano la nausea senza controindicazioni.

Mal di gola
Nelle forme più intense dà anche difficoltà a deglutire. La febbre è caratteristica delle forme batteriche più che di quelle virali.
Medicinale consigliato: un antinfiammatorio come l’acido acetilsalicilico o il paracetamolo. Se l’infezione è di tipo batterico, è necessario utilizzare anche un antibiotico a largo spettro (rifaximina o cotrimoxazolo)

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Una meta per due
Una meta per due

Come scegliere la destinazione per una vacanza con il partner? I consigli..

La farmacia delle vacanze
La farmacia delle vacanze

Cosa mettere nel kit da viaggio per far fronte ai piccoli problemi di..

Con il WWF, la vacanza è attiva e responsabile
Con il WWF, la vacanza è attiva e responsabile

Sono aperte le iscrizioni ai “campi avventura” per bambini, ma anche..

14 giugno: Giornata Mondiale del Donatore di sangue
14 giugno: Giornata Mondiale del Donatore di sangue

''Più sangue, più vita'': questo lo slogan coniato per celebrare un..

Guida all’uso ''responsabile'' delle lenti a contatto
Guida all’uso ''responsabile'' delle lenti a contatto

Niente leggerezze: gli occhi vanno difesi adottando comportamenti corretti

Vacanze brevi: a cosa dai la priorità?
Test - Vacanze brevi: a cosa dai la priorità?

Scegli la tua terra madre, il soggiorno in una città straniera, o..