I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Influenza: i Vero/Falso della febbre

Il virologo passa in rassegna i miti veri e falsi che accompagnano gli stati influenzali.

No pagePagina successiva
Influenza: i Vero/Falso della febbre

I temibili virus dell’influenza sono già tra noi: nemici invisibili che durante quest’inverno metteranno a letto milioni di italiani. Evitare il contagio è praticamente impossibile: il virus entra nel nostro organismo, diffondendosi lungo la gola e il resto delle vie respiratorie, dalle goccioline di saliva emesse da un qualsiasi soggetto influenzato mentre respira, tossisce o parla al nostro cospetto. Non resta che combatterli: come?

"Seguendo alcune semplici regole dettate dal buonsenso", assicura il virologo dell'università Statale di Milano Fabrizio Pregliasco che passa in rassegna i miti veri e falsi sull'influenza e spiega che in alcuni casi i rimedi della nonna hanno un fondamento scientifico.

 

I Vero/Falso sull’influenza

Bere una spremuta d’arancia al giorno aiuta a prevenire raffreddore e influenza”. Vero - Alcune persone pensano che assumere vitamina C possa aiutarli ad affrontare meglio la stagione invernale. È vero che l’assunzione di giuste dosi di vitamina C contribuisce a rafforzare il sistema immunitario. Quindi via libera agli alimenti che la contengono. Fare solo attenzione alle quantità: assumerne in eccesso, magari non solo dalla dieta, ma anche attraverso gli integratori, potrebbe dar luogo a disturbi gastrointestinali.

 

Dopo tre giorni il malato non è più contagioso”. Falso - Ogni virus è diverso e colpisce ogni persona in modo differente. Sebbene un virus non sopravvive in eterno, non esiste tuttavia un tempo prestabilito in cui si smette di essere contagiosi. Per prevenire il contagio, quindi, piuttosto che guardare il calendario è meglio seguire delle semplici regole come lavarsi frequentemente le mani e fare attenzione al contatto con starnuti e fazzoletti altrui.

 

Pulire e disinfettare casa aiuta a liberarsi dei virus in circolazione”. Vero - La durata della sopravvivenza dei virus varia da tipo a tipo. Il virus dell’influenza ad esempio può vivere per 8-12 ore su superfici dure come i top dei mobili o della cucina e nei lavelli in acciaio inox. Su superfici morbide, invece, come ad esempio un panno, non vivrà a lungo. Quindi se qualcuno in casa si ammala è sicuramente utile usare prodotti a base di candeggina e sostanze disinfettanti per limitare la diffusione dei virus.

 

Dormire aiuta a difendersi dal virus”. Vero - Sonno e riposo sono estremamente importanti per aiutare il corpo a combattere un virus. Questo vale ancora di più per i bambini: lasciamoli dormire anche più del solito e teniamo monitorate le vie respiratorie quando infiammate, aiutandoli a liberarle in caso di necessità.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
I farmaci per il raffreddore?  Inutili
I farmaci per il raffreddore? Inutili

Risparmiate i soldi: le ricerche non confermano l’efficacia delle..

Quella brutta febbre…
Quella brutta febbre…

Strategie difensive per rendere innocuo il virus dell’Herpes Simplex

Farmaci in valigia
Farmaci in valigia

8 italiani su 10 non partono senza un kit di emergenza: antinfiammatori,..

La febbre, un meccanismo di difesa
La febbre, un meccanismo di difesa

L’American Academy of Pediatrics invita i genitori a non somministrare..

Ti sei ammalata proprio a Natale? 5 consigli per guarire in fretta
Ti sei ammalata proprio a Natale? 5 consigli per guarire in fretta

Ecco una serie di rimedi ad hoc per rimetterti in piedi in tempo per le..

Sai curarti da sola?
Test - Sai curarti da sola?

Verifica qual è il tuo rapporto con i farmaci

Scopri se sei ipocondriaco
Test - Scopri se sei ipocondriaco

Sei quasi sempre preoccupata per la tua salute? Non fai altro che pensare..