I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Disfunzione erettile: 1 italiano su 10 è KO

È nato il sito Lilly Salute per fornire informazioni e consigli agli uomini in difficoltà e alle loro partner

Disfunzione erettile: 1 italiano su 10 è KO

Più di un italiano su 10, il 13% degli uomini, soffre di disfunzione erettile. Il problema è che molti non ne parlano per imbarazzo e, invece di consultare un medico, lasciano che la situazione peggiori. Per tutti loro, è nato un sito internet ricco di informazioni e di servizi utili per affrontare il problema e cercare di risolverlo in modo efficace: https://www.lillysalute.it/andrologia/ap/disfunzione-erettile


La disfunzione erettile non va sottovalutata, anche perché potrebbe essere il segnale di altre patologie gravi, come le malattie cardiovascolari o il diabete. “Fino a 20 anni fa si pensava che la disfunzione erettile fosse esclusivamente legata a problematiche psichiche”, spiega il portale. “Oggi sappiamo che stiamo parlando di un sintomo riconducibile nel 70-80% dei casi a una condizione medica a cui si sovrappone, nelle maggioranza dei casi, anche una condizione psicologica. Essendo un sintomo, non va trascurato: bisogna affrontare il problema per giungere a una diagnosi che può individuare patologie molto frequenti nella popolazione, e che rappresentano importanti fattori di rischio per la salute generale”.
Fra i consigli per un primo intervento: “Prima di tutto modificare alcuni modi di vivere: smettere di fumare, smettere di assumere droghe, ridurre l’utilizzo di alcool, provare a ridurre stress e ansia, seguire una dieta corretta e fare attività fisica. Se tutto ciò non porta a nessun risultato, è bene contattare un medico, ricordando che stiamo parlando di un sintomo che può nascondere patologie importanti e per questo è importante fare una diagnosi”.

di Monica Coviello