I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Come curare l'endometriosi

Dal ginecologo, le terapie per combattere la patologia che provoca forti dolori mestruali e può portare gravi problemi di fertilità

Come curare l'endometriosi

Con la consulenza del dott. Pietro Cignini, specialista in ginecologiae ostetricia, Servizio di Diagnostica Ostetrico e Ginecologica, Artemisia Main Center, Roma e Milano.

 

L’endometriosi è una malattia molto diffusa: in Europa ne soffrono oltre 14 milioni di donne e in Italia circa una su otto. Si tratta di una patologia cronica, che peggiora con il tempo. È come se il tessuto dell’endometrio (che riveste le pareti uterine) migrasse altrove, in zona pelvica, ovaie, tube, peritoneo, vagina. E accade che a ogni ciclo sanguinino tutte le zone dove c’è la presenza di tessuto endometriale, provocando forti irritazioni. Ciò spiega anche il motivo delle mestruazioni molto dolorose. Molte donne accusano disturbi anche durante i rapporti sessuali: crampi addominali, ma anche mal di testa e forte senso di stanchezza, stitichezza, fino a depressione. Ecco perché è bene non trascurare i sintomi, fin da giovanissime, per non tardare la diagnosi e ricorrere alle cure del caso prima che la situazione degeneri, provocando anche la sterilità.

 

La diagnosi

Una donna dovrebbe sottoporsi a visita ginecologica con il primo rapporto sessuale e comunque all’età di 20 anni. Già da un’attenta anamnesi della paziente può emergere il sospetto della presenza di endometriosi. L’ecografia pelvica e l’ecografia transvaginale rilevano lesioni a livello ovarico, nel setto rettovaginale, nella vescica o l’uretere. A integrazione del sospetto diagnostico strumentale, si può aggiungere il dosaggio ematico dei marcatori Ca125 e Ca 19.9, che si alterano in presenza della patologia. Altra indagine utile, di livello superiore per casi selezionati, è la risonanza magnetica: ha elevata accuratezza diagnostica nel definire il grado di estensione dell’endometriosi e può essere utilizzata come completamento dello studio della paziente. Poi, un intervento mirato di laparoscopia esplorativa permette la conferma diagnostica e la progressione della patologia.

 

Come si cura

 Esistono terapie per bloccare e rallentare la progressione della patologia e migliorare i disturbi.

  • Per attenuare il dolore si può ricorrere a farmaci antinfiammatori.
  • Terapia ormonale, con la pillola anticoncezionale: presa per un periodo di 6 mesi interrompe l’attività ovarica e comporta un’atrofia delle lesioni endometriali. Ma non risolve per sempre il problema.
  • Nei casi più gravi si ricorre a terapie che bloccano il ciclo mestruale temporaneamente.
  • Chirurgia mininvasiva: si procede per via laparoscopica ad asportare le lesioni endometriali.
  • A volte è sufficiente l’elettrocoagulazione in caso di lesioni di ridotta estensione.

 

Endometriosi e infertilità

Chi soffre di endometriosi ha frequentemente problemi di fertilità. Molte donne scoprono di avere questo problema quando cercano una gravidanza che non arriva. Spesso, infatti, la patologia può provocare cisti endometriosiche alle ovaie o “attaccare” le tube, motivo per cui la procreazione naturale diventa difficoltosa. Ma è bene dire che oggi non è affatto impossibile riuscire ad avere figli. Ecco perché è fondamentale la diagnosi precoce, per non ritardare con le cure ed eventualmente ricorrere alla fecondazione assistita, la via in questi casi spesso più indicata per concepire un bambino.

 

Falsi allarmi!

Va sottolineato che i dolori addominali durante il ciclo mestruale non vanno sempre o troppo spesso interpretati come presenza di endometriosi. Il cosiddetto “mal di pancia” può avere il più delle volte cause diverse: come fattori anatomici, utero retroverso o semplicemente compare in presenza di disturbi gastrointestinali (come la colite) o vescicali in concomitanza conl’arrivo delle mestruazioni.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Endometriosi, quando le cellule impazziscono
Endometriosi, quando le cellule impazziscono

È una malattia che può portare all’infertilità, ma oggi la..

Quando il dolore
Quando il dolore "non passa”

La nuova legge 38 per tutelare i 15 milioni di italiani che soffrono di..

Il tumore alle ovaie: come prevenirlo
Il tumore alle ovaie: come prevenirlo

La scarsa informazione aumenta i rischi legati a una diagnosi tardiva

Provato il legame tra mestruazioni abbondanti e depressione
Provato il legame tra mestruazioni abbondanti e depressione

La carenza di ferro determinata da flussi troppo intensi può..

Sarà maschio o femmina?
Strumenti - Sarà maschio o femmina?

Secondo l’antico calendario lunare cinese si può stabilire con un..

Chirurgia plastica: adesso o… mai più?
Test - Chirurgia plastica: adesso o… mai più?

Scopri con il nostro test se sei pronta a prendere in considerazione il..

Sicura di sapere tutto?
Test - Sicura di sapere tutto?

Metti alla prova le tue conoscenze di chirurgia plastica con il nostro test

Sei combattiva o fatalista?
Test - Sei combattiva o fatalista?

Sei convinta di poter esercitare un controllo sugli eventi e di poter..

Chirurgia estetica maschile: favorevole o contraria?
Test - Chirurgia estetica maschile: favorevole o contraria?

Come ti comporteresti se il tuo lui si candidasse per un intervento di..

Scopri se sei ipocondriaco
Test - Scopri se sei ipocondriaco

Sei quasi sempre preoccupata per la tua salute? Non fai altro che pensare..