I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Come contrastare l’astenia primaverile e ritrovare l’energia

Puoi dare una mano al tuo organismo con gli integratori di vitamine e minerali e una moderata attività fisica

No pagePagina successiva
Come contrastare l’astenia primaverile e ritrovare l’energia

Se in questo periodo vi sentite spossati, svogliati, insomma se fate fatica “a carburare”, non preoccupatevi, è il tributo che si paga ogni anno all'arrivo della primavera. A lamentarsi di questo malessere sono soprattutto gli ultraquarantenni e in particolare il gentil sesso.

Alla sua origine uno stato di stress psicofisico che va sotto il nome di astenia primaverile proprio perchè compare nei mesi primaverili e può protrarsi con sintomi più accentuati all'inizio e via via meno fastidiosi. “I cambiamenti della temperatura e della lunghezza del giorno stimolano l'apparato endocrino ad aumentare la produzione di ormoni e neurotrasmettitori, che a loro volta sollecitano una maggiore attività metabolica di tutti gli organi”, spiega il dottor Pasquale Giordano, medico di base di Milano. “L'organismo si ritrova così nella condizione di dover essere più attivo e di dover aumentare le sue prestazioni, ma dopo il lungo periodo invernale che l’ha messo a dura prova, il più delle volte non ha, sia a livello fisico sia psichico, l'energia sufficiente per adeguarsi a questi cambiamenti, e reagisce segnalando il suo disagio con una stanchezza apparentemente ingiustificata”. 

 

Una spinta dagli integratori

Come avere l’energia necessaria per affrontare al meglio questo periodo dell'anno? Innanzitutto aiuta assumere per un mese circa a partire da marzo, un integratore di vitamine e minerali. “Questi nutrienti svolgono un ruolo essenziale ed insostituibile per un perfetto funzionamento del metabolismo e per avere un sistema immunitario efficiente", continua il dottor Giordano. “Sono particolarmente indicati i prodotti multivitaminici, con associati dei minerali, in quanto permettono di coprire tutte le necessità dell'organismo senza il rischio di sovradosaggio. Sono ideali quelli che contengono le vitamine del gruppo B, che agiscono sul metabolismo energetico, le vitamine C ed E, che essendo antiossidanti hanno un ruolo protettivo nei confronti dell'invecchiamento cellulare, e i minerali magnesio, calcio e zinco. Per la scelta del prodotto da assumere è necessario rivolgersi al proprio medico nel caso si stia seguendo una terapia per qualche patologia.”

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Integratori fai da te? No grazie

Secondo l’Aimef conterrebbero sostanze non dichiarate, e soprattutto..

Gli integratori alimentari e i tre miti da sfatare

Naturali, testati ed “equi”: l'associazione dei consumatori americana..

Combattere lo stress con la REAC-CRM terapia

Una “riprogrammazione del cervello” mirata al ristabilimento..

I primi capelli grigi già prima dei 30 anni: tutta colpa dello stress

Sarebbe un problema comune a una donna su tre. La tendenza è in netta..

Disturbo Post-traumatico da Stress: come superare i ricordi dolorosi

La terapia cognitivo-comportamentale aiuta a elaborare il trauma

Shopping: gioia o tormento?
Test - Shopping: gioia o tormento?

L’unico rimedio alla tristezza e alla noia è perderti nei camerini,..

In vacanza riesci a staccare dal lavoro?
Test - In vacanza riesci a staccare dal lavoro?

Scopri con il nostro divertente test, se riesci a fare spazio dentro di..

Lavoro e famiglia. Riesci a conciliarli?
Test - Lavoro e famiglia. Riesci a conciliarli?

Scopri se sei capace di armonizzare la vita lavorativa con gli aspetti..

Che stile di vita sei
Test - Che stile di vita sei

Lo stile di vita rappresenta l'espressione di noi stessi nel mondo che ci..