I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

La bocca secca, un sintomo di malattie

La secchezza può indicare ostruzioni nasali o malattie autoimmuni. I consigli dei ricercatori di Berkeley per fronteggiare il problema

La bocca secca, un sintomo di malattie

Capita a tutti di “restare a bocca asciutta”. E non solo in senso figurato. Ma la secchezza cronica delle bocca può portare a difficoltà a parlare e a deglutire cibi secchi, alito cattivo, dolore, raucedine, ma anche carie, gengiviti e altri problemi dentali. Se sentite di avere la bocca secca, informate il dentista: esistono strumenti per misurare la produzione di saliva e per valutare il problema. Ricordatevi di portare anche un elenco dei farmaci che assumete: la bocca secca, spesso, è un effetto collaterale comune. Con l’età, comunque, è fisiologico che diminuisca la produzione di saliva (fino al 40 per cento), necessaria per avere denti e gengive sani (lubrifica la bocca e contiene sali minerali utili per lo smalto dei denti).
Se il problema si verifica solo di notte, è possibile che ci sia un’ostruzione nasale che vi costringe a respirare solo con la bocca. Ma la secchezza è anche il sintomo di alcune malattie autoimmuni: potrebbe essere necessario un check up medico.

 

Dai ricercatori dell’Università californiana di Berkeley (http://berkeley.edu/), qualche suggerimento per limitare il problema.
Proteggete denti e gengive: seguite una dieta sana e evitate gli zuccheri aggiunti. Usate regolarmente spazzolino e filo interdentale regolarmente, ed eseguite periodici check-up dal dentista. 
• Evitate l’uso regolare di collutori a base di alcool, che tendono ad asciugare la bocca. 
Bevete liquidi durante i pasti e non solo, ed evitate cibi salati secchi, come cracker e salatini. 
• Tenete un bicchiere d’acqua sul comodino, e bevetene un sorso se si svegliate con la bocca asciutta. Se la vostra camera da letto è molto calda e secca, abbassate la temperatura e provate ad aumentare l’umidità. 

di Monica Coviello

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Per sopravvivere all’ictus, mantenete buoni rapporti con i vicini

Secondo una ricerca americana, vivere in un quartiere coeso fa bene non..

Cani, gatti &C. Le regole per una serena convivenza

Gli animali, ancor più se esotici, possono nascondere insidie per la..

Siete stressati? Chiamate la mamma

Secondo un recente studio americano basterebbe una telefonata per..

Prevenzione dentale: a marzo visite gratuite in tutta Italia

Una recente indagine ha evidenziato il ruolo degli zuccheri nella..