I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

L'Aidos chiede di non vincolare la pillola dei 5 giorno dopo al test di gravidanza obbligatorio

L'associazione delle donne per lo sviluppo chiede all'Aifa modalità di accesso al farmaco simili a quelle in vigore in Europa e negli Usa

L'Aidos chiede di non vincolare la pillola dei 5 giorno dopo al test di gravidanza obbligatorio

L'Associazione italiana donne per lo sviluppo (Aidos) chiede di non condizionare la prescrizione medica o l'accesso alla pillola dei 5 giorni a un test di gravidanza preventivo obbliagtorio. La richiesta è stata inoltrata al presidente e al direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), Sergio Pecorelli e Guido Rasi. L'associazione, che si occupa di diritti e salute sessuale e riproduttiva, è intervenuta sulla questione dopo che il Consiglio Superiore della Sanità ha suggerito di vincolare la prescrizione del contraccettivo "solo a seguito dell'esecuzione di un test ematico delle bHCG per escludere una preesistente gravidanza". L'Aidos chiede all'Aifa di decidere riguardo le modalità di accesso al farmaco in Italia, in linea con quanto è stato già stabilito in Europa e negli Stati Uniti.

Vedi anche news: "I ginecologi contro il test di gravidanza obbligatorio prima della pillola dei 5 giorni dopo"

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento