I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

La salute in bocca: al via visite odontoiatriche gratuite

Controlli del cavo orale gratis, fino a sabato 14 novembre, in tutta Italia. La campagna è organizzata dagli odontoiatri e chirurghi maxillo facciali del Servizio Sanitario Nazionale. Scegli la sede nella tua regione sul sito www.lasaluteinbocca.it

La salute in bocca: al via visite odontoiatriche gratuite

FedEmo Onlus (Federazione delle Associazioni Emofilici) sostiene l’evento open day, “La salute in bocca”: tre giorni di visite odontoiatriche gratuite in tutta Italia che non prevedono il ticket o la prescrizione o la prenotazione negli ambulatori e negli ospedali.

La manifestazione intende informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della salute e dei controlli periodici del cavo orale ed è promossa dal Collegio Italiano dei Primari Ospedalieri di Odontoiatria, Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale, in collaborazione con il Ministero della Salute e il Ministro, On. Beatrice Lorenzin. Per l’occasione, a Roma si è tenuta una Tavola Rotonda presso l’Istituto George Eastman dal titolo “Alimentazione per la salute in bocca”.

 

Scegli nella tua regione la sede che ti è più comoda direttamente sul sito www.lasaluteinbocca.it

 

“Con questa iniziativa – ha spiegato la neo presidente FedEmo, Avv. Cristina Cassone - la Federazione delle Associazioni Emofilici prosegue nel lavoro del Progetto “100% cure”, con cui da anni chiede a gran voce che vengano colmate le differenze tra le Regioni per assicurare pari disponibilità di trattamento in Italia e, nel mondo, rendere accessibili le cure alla totalità di quanti sono affetti da emofilia. Questa tre giorni – ha proseguito l’avvocato Cassone – è un’iniziativa fondamentale per gli emofilici, perché parlare di trattamento e di cure significa anche parlare del rapporto tra il paziente emofilico e le cure odontoiatriche: dalla prevenzione ai difetti della coagulazione fino alle PAC (Prestazioni Ambulatoriali Complesse) il paziente emofilico dovrebbe avere parità di trattamento in tutta Italia e in tutto il mondo. Il non potersi sottoporre a profilassi o fare affidamento su prodotti terapeutici – ha aggiunto Cristina Cassone - ha condizionato le scelte di numerosi pazienti che si sono sottoposti alle cure con grande ritardo. Auspichiamo una maggiore informazione ai dentisti del territorio attraverso la divulgazione di materiale informativo definito tra l’odontoiatra e l’ematologo. Siamo inoltre convinti – ha concluso - che si debba sviluppare una rete di specialisti odontoiatrici di riferimento riconosciuti dalle Regioni per dare vita ad una vera e propria rete di sostegno che innalzerebbe il livello di qualità e di appropriatezza delle cure offerte alla comunità emofilica”. 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Controlli e visite gratuite per gli over 50 nei mercati rionali del Lazio
Controlli e visite gratuite per gli over 50 nei mercati rionali del Lazio

Una campagna di prevenzione e promozione della salute realizzata dalla..

Prevenzione dentale: a marzo visite gratuite in tutta Italia
Prevenzione dentale: a marzo visite gratuite in tutta Italia

Una recente indagine ha evidenziato il ruolo degli zuccheri nella..

Emofilia: per combatterla, si comincia dall’ecografia
Emofilia: per combatterla, si comincia dall’ecografia

Una malattia congenita ed ereditaria, che impedisce la coagulazione del..

Gli italiani e l’igiene orale: un rapporto davvero infelice
Gli italiani e l’igiene orale: un rapporto davvero infelice

Trascurano la pulizia dei denti, non conoscono la prevenzione e dal..

La bocca secca, un sintomo di malattie
La bocca secca, un sintomo di malattie

La secchezza può indicare ostruzioni nasali o malattie autoimmuni. I..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..