I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Salute donna: gospel di solidarietà per la ricerca sulla vulvodinia

Sabato 22 novembre 2014 ore 21.00, presso l’Auditorium di Santa Maria del Rosario di Milano, il coro Ensemble Vocale Ambrosiano Onlus e l’ Associazione Italiana Vulvodinia Onlus offrono un concerto per raccogliere fondi per la patologia

Salute donna: gospel di solidarietà per la ricerca sulla vulvodinia

Vulvodinia è una parola sconosciuta alla maggior parte degli italiani e, purtroppo, anche a molti medici e specialisti. Per questo le donne che ne avvertono i sintomi non arrivano facilmente a una diagnosi e, di conseguenza, alla cura più appropriata sebbene ad esserne affette non siano poche. Secondo la ricerca condotta nel 2008 dall’Associazione Italiana Vulvodinia Onlus, la patologia colpisce circa il 5,8% delle italiane, oltre 440.000 donne (fonte Istat, Popolazione residente all’1/1/13 di età compresa tra 20 e 40 anni, fascia maggiormente colpita dalla vulvodinia). Indagini epidemiologiche americane indicano dati di prevalenza ben più rilevanti, individuando come fino al 16% delle donne possono essere interessate dalla malattia.

In questo scenario, non è difficile immaginare il percorso che attende la maggior parte di queste donne. Solitamente, dopo i primi fastidi iniziali, tipici anche di patologie comuni come candida o cistite, che il più delle volte si scopre non essere presenti, iniziano le visite mediche: un peregrinare tra diversi specialisti (ginecologo, urologo, immunologo, allergologo, gastroenterologo, dermatologo, nutrizionista e psicologo/psichiatra) prima di ottenere la diagnosi corretta. Senza considerare la lunga serie di esami e terapie, molte sperimentate con scarso successo, a cui le pazienti si sottopongono per circa  2 o 3 anni.

AIV Onlus, consapevole della difficoltà affrontate quotidianamente dalle molte donne con la malattia, spesso giovani, impossibilitate a svolgere le più normali delle azioni (ad esempio indossare pantaloni o costumi da bagno, andare in bicicletta e motorino, stare sedute a lungo etc.), è impegnata fin dal 2006 nella ricerca scientifica e nella diffusione di informazioni corrette ai cittadini.

Insieme a Ensemble Vocale Ambrosiano Onlus (www.ensemblevocale.org), l’Associazione Italiana Vulvodinia Onlus s’impegna a condividere valori importanti: sostenere i progetti di ricerca sulla patologia di cui è difficile parlare… La musica facilita, aiutala anche tu!

Per il concerto, dirigerà il coro Mauro Penacca, al piano Roberto Binetti. Organo Hammond Giampaolo Berrettini.

Ingresso gratuito, con offerta libera. Tutte le info su: info@vulvodinia.org

 

Il coro Ensemble Vocale Ambrosiano Onlus svolge un’intensa attività concertistica: sono circa 350 i concerti organizzati dal 1997 ad oggi, nelle più importanti chiese e teatri di Milano, e di numerose altre città italiane, nonché in contesti internazionali. Attraverso la partecipazione ad eventi musicali e culturali, il coro promuove la raccolta fondi a favore di cause sociali, solidali ed umanitarie.

 La buona musica è sempre un’occasione piacevole di incontro e di solidarietà: vi aspettiamo!


Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
8 maggio: regala un’azalea e sostieni la ricerca sul cancro
8 maggio: regala un’azalea e sostieni la ricerca sul cancro

Come tutti gli anni torna la campagna di Airc, per rendere il cancro una..

Concerto per la vita che ascolta: sono aperte le prenotazioni
Concerto per la vita che ascolta: sono aperte le prenotazioni

La musicoterapia in gravidanza; tre concerti gratuiti, proposti dal Moige..

Gravidanza: quali gli esami da fare prima e durante
Gravidanza: quali gli esami da fare prima e durante
Video - Gravidanza: quali gli esami da fare prima e durante

Rosanna intervista il Professor Claudio Giorlandino

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..