I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Quando gli occhi lacrimano in modo incontrollabile

Rosanna Lambertucci intervista il dottor Paolo Mezzana

No pagePagina successiva
Quando gli occhi lacrimano in modo incontrollabile

Dottor Mezzana a cosa servono le lacrime e come vengono prodotte e riassorbite?

 

R. Le lacrime hanno tante funzioni importanti tra le quali: mantenere una appropriata protezione ed idratazione delle strutture superficiali dell'occhio, consentire la diluizione ed eliminazione di sostanze sostanze tossiche (es. fumo), o piccoli corpi estranei, esercitare una funzione antimicrobica.

In condizioni normali gli occhi sono protetti dalle lacrime che vengono continuamente prodotte dalla ghiandola lacrimale principale, e dalle ghiandole lacrimali accessorie (localizzate nella congiuntiva: il tessuto che riveste la superficie oculare). La chiusura ritmica delle palpebre distribuisce le lacrime su tutta la superficie dell'occhio, e genera un flusso che le fa arrivare fino in gola, attraverso un sistema di piccoli canalini (canalini lacrimali), che originando in prossimità dell'angolo interno delle palpebre, confluiscono dapprima in una piccola ampolla (sacco lacrimale) nella parete laterale del naso, e da questa poi all’interno del naso (attraverso il dotto nasolacrimale).

 

E se gli occhi iniziano a lacrimare in modo incontrollabile?

 

R. Ci sono molte ragioni che possono causare lacrimazione eccessiva, il cui termine tecnico è epifora. Si dividono in due grandi gruppi: il primo gruppo comprende tutte le condizioni che rappresentano uno stimolo irritativo della superficie oculare ed inducono lacrimazione riflessa (per proteggere l'occhio ed eliminare le cause irritanti); il secondo gruppo comprende tutte le condizioni che ostacolano il deflusso delle lacrime, che si accumulano nell'occhio e tracimano, favorendo spesso l’insorgere di infezioni.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento