I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Quando l'abbronzatura diventa un'ossessione

Quando l'abbronzatura diventa un'ossessione

Carissimi,

questa settimana affrontiamo un argomento di grande attualità, che vede coinvolti i nostri ragazzi, ma anche i genitori: gli esami di maturità. Terminato il primo step delle prove scritte, gli studenti, a breve, dovranno sostenere i temutissimi colloqui orali, che per alcuni rappresentano una vera fonte di ansia.

Sono queste le prime prove che la vita li chiama a fronteggiare, ed è proprio da qui che prendono piena coscienza della loro autonomia, della necessità di amministrarsi da soli, insomma, è il loro primo contatto con le difficoltà e le sfide della vita. Quanta tenerezza mi fanno quando mi capita di osservarli! Tra l’altro, mi ricordo i miei esami, l’ansia che provavo quando si avvicinava il fatidico periodo ed ero costretta a "mettermi sotto". Si aggirano nelle case come zombie, pallidi ed emaciati, hanno le sembianze di spettri viventi! I malumori, gli scatti d’ira, le insofferenze in generale, sono all’ordine del giorno anzi, peggio, dell’attimo e, inevitabilmente, ne rimangono coinvolti anche i genitori. Insomma, in molte famiglie si sta respirando un clima tutt’altro che sereno, motivo per il quale abbiamo interpellato la dottoressa Anna Oliviero Ferraris, psicologa e psicoterapeuta, che ci fornisce  preziosissimi consigli per gestire al meglio la difficile situazione.

Voltando "pagina", trattiamo quella che potrebbe considerarsi una vera "ossessione" dei nostri tempi, un disturbo legato alla moda del momento che punta l’attenzione sull’aspetto della persona, considerandolo una priorità.

Se nel ‘700 l’essere pallidi simboleggiava nobiltà e raffinatezza, ora il trendy di stagione è la tanoressia e, sull’argomento, vi pongo io qualche domanda. Sapete che cos’è? Riguarda anche voi? Chi ne è maggiormente colpito? Quali danni può provocare? Si può combattere? Per rispondere ai vari quesiti che il tema richiede, ci viene in aiuto Matteo Cagnoni, presidente dell’Istituto di Ricerca di Dermatologia Globale (IRDEG). Il dermatologo oltre a spiegarci l’esatto significato del termine, ci illustrerà i percorsi terapeutici da seguire per curare la dipendenza da questa che è considerata una vera e propria patologia.

Infine, come cita lo stesso titolo dell’articolo, parliamo di una delle tante "croci" che affliggono le donne in questo periodo dell’anno: il calcio. Ma, a onor del vero, il problema non mi riguarda affatto, anzi tutt’altro. Quest’inverno ho partecipato al programma "Quelli che il Calcio" dove sono stata chiamata de Massimo Caputi e, nonostante sia stata per ben tre ore sotto l’acqua che scendeva copiosa sullo stadio di San Siro, mi sono divertita tantissimo, lasciandomi letteralmente trasportare dal coinvolgimento che solo il tifo del mondo del calcio riesce a regalare. Un’emozione intensa e sapete chi è stato a trasmettermi per primo questa passione? Il caro Paolo Bonolis negli anni della nostra Domenica In……

Quindi, signore mogli e compagne di uomini dediti al sacro fuoco del pallone, almeno per questa volta, dovrete fare a meno della mia complicità!

Un abbraccio affettuoso,

Rosanna

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento