I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Salmonella e listeria rischi cibo maggiormente segnalati

L'Italia è il quarto paese comunitario per numero di notifiche ricevute (come nel 2010), dopo Germania, Spagna e Francia

Nel 2011, attraverso il Sistema di allerta rapido comunitario (Rasff) su alimenti e mangimi, di cui il ministero della Salute ha pubblicato l'ultimo rapporto, sono state segnalate presenza di salmonella, listeria, sostanze allergeniche non dichiarate o presenza di vetro e metalli.  Sono queste alcune delle notifiche maggiormente frequenti; 3721 le notifiche fatte, confermando il trend in aumento degli ultimi anni. In particolare 3045 notifiche hanno riguardato l'alimentazione umana (2873 lo scorso anno), 359 quella animale (190 nel 2010) e 311 la migrazione di materiali destinati a venire a contatto con gli alimenti (229 nel 2010). Come negli anni precedenti, l'Italia è risultata prima per numero di segnalazioni alla Commissione Europea con 553 notifiche (pari al 14.8%). Seguono Gran Bretagna (512), Germania (415), Spagna, Polonia ed Olanda. I prodotti nazionali risultati irregolari sono stati 105. Lo Stato che ha ricevuto il maggior numero di notifiche per prodotti non regolari è la Cina, seguita da India e Turchia. Varia la tipologia dei rischi segnalati. Tra i contaminanti microbiologici si hanno molte notifiche su Salmonella in alimenti di origine animale e non, come erbe e spezie (396 notifiche contro le 338 del 2010). In aumento le segnalazioni per Listeria e larve di Anisakis. I contaminanti chimici più segnalati nel 2011 sono stati le micotossine, anche se in calo rispetto al 2010, seguite da residui di fitofarmaci e migrazioni di materiali destinati a venire a contatto con gli alimenti. Le altre irregolarità riguardano l'immissione sul mercato di Novel food e ogm non autorizzati, in calo, mentre è in lieve aumento la presenza di corpi estranei, come parti di vetro e metalli. Ancora numerose le notifiche sulla presenza di sostanze allergeniche non dichiarate in etichetta (94). Le principali irregolarità sono state riscontrate in prodotti della pesca, frutta secca, frutta e vegetali e alimenti animali

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
È il cibo l’ossessione delle donne (il sesso quella degli uomini)
È il cibo l’ossessione delle donne (il sesso quella degli uomini)

Il pensiero oscilla tra desiderio e sensi di colpa. Ma gli esperti..

I funghi: cibo, medicina o veleno?
I funghi: cibo, medicina o veleno?

Secondo i ricercatori, molte varietà favorirebbero le difese..

Cosmetici, cibo per la pelle
Cosmetici, cibo per la pelle

È un trend in crescita: i nuovi prodotti di bellezza sono realizzati con..

Ortoressia nervosa: l’ossessione per il cibo sano
Ortoressia nervosa: l’ossessione per il cibo sano

È l’ultima nevrosi alimentare di cui sono vittime i maniaci..

10 regole per mangiare bene ed evitare di sprecare il cibo
10 regole per mangiare bene ed evitare di sprecare il cibo

I dietisti italiani hanno stilato un elenco di regole per un..