I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Storie d’amore tormentate: liberarsi dall’ombra dell’ex!

Siamo state mollate o abbiamo chiuso noi una storia d’amore impossibile? In entrambi i casi si rompe un equilibrio in cui è necessario trovare la forza di reagire

No pagePagina successiva
Storie d’amore tormentate: liberarsi dall’ombra dell’ex!

Se abbiamo chiuso una storia ma lui non si arrende è importante stare attente ad alcuni comportamenti dell’ex che possono diventare molesti e pericolosi. Quando un rapporto d’amore finisce, non è mai facile riuscire a metabolizzare la fine della storia e liberarsi dal pensiero dell’ex, che sia amante, fidanzato o marito. Molto spesso una relazione finita si trasforma in un incubo dal quale è difficile reagire, soprattutto riuscire ad andare avanti con la propria vita per tentare di crearne una nuova. Il complesso dell’ex diventa complesso da superare, sia da una parte che dall’altra. La persona che è stata lasciata parla e fa riferimento incessantemente all’ex, sia in positivo che in negativo, prova un senso di dolore e di abbandono maggiore rispetto a chi lascia, che invece vorrebbe eliminare al più presto la scomoda presenza dell’altro. In entrambi i casi l’equilibrio della vita cambia.


Sedotte e abbandonate: come reagire

Abbiamo strappato le foto, buttato i regali, ripulito la casa da qualsiasi oggetto a lui attribuibile, ma la nostra mente non riesce a cancellare quel dolore nonostante la rabbia. Quando il pensiero dell’ex ci assale proviamo a ripetere a noi stesse "mi ha scaricato? Io merito di meglio" da non confondere con frasi del tipo "ci siamo lasciati e la colpa è mia che non sono stata capace di…" o addirittura "tanto non sarò mai felice, come lo sono stata con lui". Da evitare assolutamente, la continua ricerca di notizie sul suo conto che non fanno altro che alimentare il dolore, e renderci patetiche agli occhi di chi, inevitabilmente, diventa la fonte di notizie. Purtroppo, anche nell’amore il passato riesce a condizionare il presente e, di conseguenza, la voglia di costruire un futuro diverso perché i ricordi, il tempo vissuto insieme, le abitudini e i progetti condizionano ogni forma di rinascita. Per tornare a vivere serenamente dobbiamo scrollarci di dosso l’imprinting dell’ex e ritrovare la spontaneità nei sentimenti, chiudendo con il passato.

Regola numero uno è dimenticare di non essere più capaci di amare, perché una delusione rende sicuramente poco disponibili a fidarsi, nell’immediato, di un’altra persona, ma non si può generalizzare sull’universo maschile, ritenendo che “tanto gli uomini sono tutti uguali”. Questa è infatti una convinzione superficiale che, se mantenuta con costanza, porta a isolarsi. Per uscire da questo momento è necessario riesaminare il passato, ripercorrendo i momenti belli e quelli che hanno determinato la rottura, per trovare nuovi spunti e non ricadere più negli stessi errori.

Il secondo passo sta nel riconoscere le paure (che sono del tutto normali), nel piangere quando sentiamo di farlo e nel chiederci se il nostro benessere, la serenità e la felicità provata e vissuta quando stavamo con il nostro ex, erano determinati da lui oppure dall’entusiasmo che avevamo in quel determinato momento della vita. In tal caso, dobbiamo solo aspettare che quello stesso entusiasmo ora sopito, riemerga quando il nostro cuore inizierà a battere di nuovo per qualcuno.

E questo ci porta alla terza regola, che è quella di accettare il "rischio" di potersi innamorare ancora. È importante, infatti, imparare a vivere ogni nuovo incontro al meglio, senza paragoni con il proprio ex e senza farsi condizionare dal passato. La ricerca in generale di qualcosa di nuovo, in questo momento di tristezza, è la “medicina” giusta per alleviare il dolore: una vacanza, magari nel posto che sognavamo; una serata in quel locale con le amiche; quel taglio di capelli che volevamo provare da tempo; quel cambiamento in casa che avremmo sempre voluto fare. Insomma tutto quello che ci eravamo negate per lui, ora ci farebbe proprio bene metterlo in atto.

 

Sbarazziamoci del ricordo e i suoi regali, vendiamoli su Internet
Per dare un primo segno forte alla nostra necessità di reagire iniziamo a cancellare il suo numero sull’agenda del telefonino, i suoi contatti (Facebook, e-mail, chat, ecc…) e poi buttiamo via tutto, o addirittura vendiamo le cose che ci legano all’ex (e magari guadagniamo anche qualcosa). Vogliamo sbarazzarci dei suoi regali? Esiste un sito Internet appositamente creato per questo, "Never Liked it anyway", attraverso il quale possiamo mettere in vendita tutti gli oggetti legati, ad esempio, ad un matrimonio finito male o a una storia chiusa, dai gioielli all’abito da sposa, dai dispositivi hi-tech all’equipaggiamento sportivo. Il sito è nato proprio dal cuore “spezzato” di una giovane americana di nome Bella che, dopo una delusione d’amore, ha deciso di mettere in vendita gli oggetti legati al suo amore finito. Un piccolo marketplace che mette in contatto chi vende e chi compra, offrendo prodotti usati, spesso poco, a prezzi ottimi. Ed è anche interessante leggere le storie che accompagnano ogni articolo messo in vendita; così ci si può confrontare, sfogarsi o ricevere e dispensare consigli su come tirare avanti dopo una storia finita o, addirittura, come rovinare la vita sociale dell’ex rendendola impossibile. Se però troviamo difficoltà nell’usare questo sito Web (anche perché in inglese) e vogliamo semplicemente liberarci degli oggetti senza dare tante spiegazioni, sono tanti i siti e i portali che permettono di vendere on-line gli oggetti usati, attraverso annunci, foto e prezzi…  se nel giro di una settimana non abbiamo trovato acquirenti, allora mettiamo tutto nella vecchia “amica spazzatura” che in questi casi diventa definitivamente liberatoria!

 


Rimanere amici? Un errore pericoloso
Ormai non vi lega più niente, ma nonostante tutto avete intenzione di continuare ad avere con l’ex un rapporto di amicizia? Attenzione, perché si rischia di non riuscire più a chiudere la storia, compromettendo seriamente la possibilità di approfondire, invece, nuove conoscenze per costruire una relazione futura ed essere felici. L’amicizia con una persona con la quale abbiamo avuto una storia non sarà mai del tutto vera e sincera, perché è ricca di ricordi, momenti di sessualità e di intimità che è bene tenere lontani, soprattutto se si ha un nuovo compagno. Quando una storia è chiusa, è chiusa, ed è meglio troncarla definitivamente, senza strascichi inutili. Si lascia la strada vecchia ed è meglio cercarne una nuova, che si tratti di amore o di amicizia; pertanto, non è un bene tentare di trasformare il rapporto con l’ex in amicizia perché si rischia di accontentarsi, di illudersi e di soffrire il doppio solo per sentirsi meno soli.

 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Primavera stagione dell’amore? Macché è l’inizio del divertimento!
Primavera stagione dell’amore? Macché è l’inizio del divertimento!

La classifica delle Top 20 di iTunes segnala che, dopo marzo, l’indice..

Cerchi l’amore? Fai volontariato!
Cerchi l’amore? Fai volontariato!

Secondo uno studio canadese, nella ricerca del partner per la vita, la..

Le paure che frenano l'amore
Le paure che frenano l'amore

Timori e inibizioni impediscono a molte donne di vivere serenamente i..

Mal d’amore? Curalo con i fiori di Bach
Mal d’amore? Curalo con i fiori di Bach

Agiscono come un balsamo sulle ferite e ti restituiscono il coraggio, la..

Papà e neonato: rivali per l’amore di mamma
Papà e neonato: rivali per l’amore di mamma

Se il piccolo diventa il centro unico di gravità, nell’uomo può..