I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Procreazione meno efficace e più costosa se la donna è obesa

Le donne con molti chili di troppo hanno necessità di più cicli di inseminazione, con una resa meno efficace

Procreazione meno efficace e più costosa se la donna è obesa

Per le donne obese risulta più difficile mettere al mondo un bimbo, anche se queste ricorrono alla procreazione assistita, facendo così lievitare sensibilmente i costi sostenuti. Si è infatti calcolato che i costi della pma per le donne con qualche chilo di troppo sono superiori del 70% rispetto alle donne con peso nella media. I dati sono stati resi noti in occasione del Congresso nazionale di procreazione assistita che si è tenuto a Desenzano del Garda (Bs). ''Secondo l'ultimo rapporto Ocse - spiega Andrea Borini, presidente della Società italiana di conservazione della fertilità' – quasi la metà della popolazione adulta nell'Unione risulta essere obesa o pre-obesa, in Italia siamo al 42%''. Le donne obese necessitano di più cicli di inseminazione, con una resa meno efficace e facendo aumentare i costi della prestazione. Molti studi hanno riscontrato nelle donne con peso in eccesso una minore qualità media nel numero complessivo di embrioni prodotti, quindi, con minori possibilità di crioconservazione a cui si aggiunge anche un più elevato rischio di aborto spontaneo (le cui motivazioni non sono ancora completamente chiare)

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Mamme over 50
Mamme over 50

Quali sono le difficoltà di una gravidanza in età avanzata