I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Disabili: com’è difficile vivere in Italia

Un’indagine dell’Adiconsum rivela le complicazioni che le persone con disabilità devono affrontare per trovare lavoro, usare i mezzi di trasporto e accedere a corsi di formazione

Disabili: com’è difficile vivere in Italia

Non è così semplice per un disabile vivere in Italia.
I servizi non sono facilmente accessibili, anche quelli pensati per loro, sebbene con grandi differenze fra regione e regione. È molto difficile anche entrare nel mondo del lavoro, e chi non riesce corre il rischio di esclusione sociale e di isolamento. Sono i risultati della ricerca qualitativa realizzata da Adiconsum (www.adiconsum.it) per il progetto Grundtvig del programma europeo “Lifelong Learning Programme” della “DG Education and Culture” sulla qualità
e l’accesso ai servizi in Italia.

Su più di 2 milioni di persone con disabilità, secondo i dati ufficiali, il 43% non ha un titolo di studio e il 74,8% non svolge nessun tipo di attività fisica, sia per difficoltà di accesso alle strutture, sia per problemi di salute o per problemi economici. Per non parlare delle difficoltà che i disabili incontrano quando hanno bisogno di usare i mezzi di trasporto: dalla sbarra posta al centro dei gradini di accesso ai treni regionali, alla disinformazione degli autisti di autobus sul funzionamento delle pedane per l’accesso.
La ricerca Adiconsum ha anche messo in evidenza quanto sia difficile entrare nel mondo del lavoro, e quindi, quanto sia alto il rischio di esclusione sociale. Ma vengono rilevate anche le difficoltà nella formazione post-scolastica e la mancanza di un coordinamento sul territorio. “Una situazione”, dichiara Pietro Giordano, segretario generale vicario Adiconsum, “che ci ha spinti a chiedere più coinvolgimento alle associazioni dei disabili, più coordinamento tra le associazioni del territorio, più investimenti in progetti e maggiore sostegno alle famiglie”.

di Monica Coviello

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Ortoterapia: curarsi con il giardinaggio

Piantare un seme, curarlo e vederlo crescere assicura grandi benefici dal..