I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Quando la fortuna arriva all’improvviso

Saper cogliere al volo le opportunità a volte cambia la vita. Ma per farlo bisogna riconoscere la “buona occasione” che ci passa sotto il naso…

Quando la fortuna arriva all’improvviso

Si vuole cambiare lavoro, ma come fare in tempi di crisi? Et voilà, a quella cena a cui si stava per rinunciare ci si trova seduti accanto a uno sconosciuto che ci offre un colloquio: la sua azienda sta proprio cercando una figura professionale come la nostra. E il fidanzato? Conosciuto al corso di tango a cui ci siamo iscritte solo perché ci sentivamo un po’ giù. Quante volte sarà successo, magari senza neppure badarci troppo. È la fortuna improvvisa, la coincidenza che si palesa facendo tutt’altro e che offre un appoggio insperato. Talvolta cambiando la vita. Serendipity, si dice. Il nome nasce da una favola persiana che racconta le avventure di tre principi, figli del re di Serendip: partiti per un lungo viaggio, si imbattono in varie peripezie, da cui si salvano grazie alle loro scoperte dovute alla loro capacità di osservazione



Fiducia negli impulsi e stop alle paure
Una volta vista l'occasione, occorre saperla cogliere al volo. Per farlo bisogna buttarsi, talvolta perfino dicendo di sì a quello strano impulso che spinge a fare cose all’apparenza senza senso. "Occorre avere fiducia nel proprio istinto ed essere pronti a compiere un balzo nel vuoto senza preparativi" spiega a più Sani più Belli Flaminia Nucci, psicoanalista a orientamento junghiano. "È un atteggiamento che ci aiuta a lasciar cadere il nostro sapere, a mettere in disparte la mente". Ma qualcuno di noi non riesce e rimane intrappolato nelle sue paure. "La prima cosa da fare è dare loro un volto", aggiunge la psicoterapeuta di Milano Elena Moglio. "Significa definire di cosa si ha paura: del giudizio degli altri? Di finire in un fallimento? Di essere abbandonati? E poi iniziare a fare piccole sperimentazioni per passare in un secondo tempo alla vera sfida". Una sorta di strategia dei piccoli passi, da mettere in atto nonostante il panico. "L'idea è di agire come pensiamo farebbe la persona che vogliamo essere. I buoni risultati, anche se piccoli, rafforzano l’autostima, la convinzione che siamo capaci di compiere ciò che desideriamo". E ci incoraggiano a scegliere l’opportunità rischiosa la volta successiva.

 

Aprirsi alle novità e all'imprevisto
Essere estroversi
Più amicizie e conoscenze si hanno, più aumentano le possibilità di incontri fortuiti. Si può approfittare di Facebook per ritornare in contatto con vecchi amici o iscriversi a un corso o fare volontariato.

Tenere sempre gli occhi aperti
anche quando si naviga su Internet: si possono scoprire opportunità sconosciute. Come congressi e convegni dove intrattenere nuove relazioni e imparare cose nuove.

Aprirsi all'imprevisto
Invece di scegliere vacanze organizzate, in cui tutto è prevedibile, per esempio, si può tentare la vacanza all’avventura. C’è un gusto unico nel viaggio senza mete fisse, fermandosi dove più piace. Non solo si fanno nuove conoscenze, ma si riprende contatto con le radici più istintive.

Liberarsi della lista di appuntamenti
Non prendere impegni per qualche sera aiuta a perdere l’eccessivo controllo, che nasce dalla paura dell’imprevisto. Si riscopre il gusto della sorpresa.

Bandire la parola fallimento

Gli errori non sono mai insuccessi, ma obiettivi non raggiunti. Analizzando le ragioni della situazione, si possono trovare spunti di crescita personale e attivare, invece, il cambiamento. Di sé e della vita.

Riuscire a vedere le opportunità
Nella Serendipity la sorte gioca un ruolo importante ma, alla fine, le cose dipendono da noi. In altre parole l'opportunità per essere colta va vista. E non tutti sono in grado di farlo. A volte anche persone che fanno una vita ricca di stimoli si lasciano sfuggire la fortuna inaspettata.

Curiosità
"L’attitudine giusta per cogliere l'occasione al volo si basa sulla convinzione che c’è qualcosa di buono che ci può sempre capitare", dice la psicoterapeuta Elena Moglio. "Vagliamo la realtà pensando sempre che ci sono mille possibilità positive, dietro l’angolo". Se stiamo cercando una casa, per esempio, non limitiamoci a sfogliare gli annunci, ma curiosiamo tra le vie, guardando i cartelli e sbirciando pure dietro i teloni delle nuove costruzioni. E diciamolo a tutti quelli che conosciamo, non si sa mai.

Flessibilità
"Anche la flessibilità aiuta: nella vita è importante avere degli obiettivi, ma sapendo che si possono raggiungere in molti modi", continua Moglio. "Un buon esercizio per allenare la flessibilità è cercare di considerare le cose da punti di vista diversi: se abbiamo un’opinione ferrea su un argomento, anche banale (come: "è inutile iscriversi a un corso di canto se si è stonati") cerchiamo 10 ragioni che dicano il contrario. In questo modo ci alleniamo a valutare quello che ci capita sotto diversi aspetti.

Creatività
Bisogna coltivare la creatività, sperimentando cose mai fatte prima come un nuovo corso di ballo o un’arte marziale. Scopriremo aspetti inediti di noi. E quando si mantiene aperta la mente, può succedere di tutto.

 

Le cose da non fare

Farsi prendere dall’ansia o da attacchi all’autostima, dando retta a pensieri sabotanti, come "Se mi iscrivo a un corso di sci potrei rompermi una gamba", "Non sono abbastanza preparato per questo lavoro", "Non sono abbastanza attraente per parlare a quell'uomo", "Tanto mi va sempre tutto male".

Vedere i problemi come difficoltà. Gli impedimenti possono essere invece sfide che attivano la nostra creatività.

Avere un’action list troppo pressante. Essere molto coscienziosi ci fa sentire iper efficienti. Ma l’eccesso di organizzazione nasce da un bisogno di controllo che non lascia spazio all’imprevisto e alle opportunità.

Attribuire ai desideri (un fidanzato, un nuovo lavoro) un elenco di requisiti troppo definiti: se inseguiamo la relazione o il lavoro perfetto, chiudiamo la strada a molte possibilità.

Chiudersi di fronte alle novità. Per esempio, pensare di avere già abbastanza amici e non avere tempo farne dei nuovi.

di Carmen Rolle

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Le donne ricche sono un buon partito?
Le donne ricche sono un buon partito?

La disparità economica per molti uomini costituisce ancora un grande..

Ostriche, buone non solo per la salute
Ostriche, buone non solo per la salute

Contengono poche calorie e pochi grassi, e sono un’ottima fonte di..

Il laser che riduce le macchie e le rughe
Il laser che riduce le macchie e le rughe

Emette radiazioni infrarosse che stimolano la produzione di collagene ed..

Diabete gestazionale, per prevenirlo basta un semplice esame
Diabete gestazionale, per prevenirlo basta un semplice esame

È sufficiente effettuare una misurazione della glicemia al momento della..

L’essenza indicata per le donne Ariete è la maggiorana
L’essenza indicata per le donne Ariete è la maggiorana

L’aroma profumato porterà calma alle irrequiete ed esuberanti arietine