I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Sesso e piacere: il dott. Marco Rossi svela il mistero del punto G

Esiste davvero? Trucchi, suggerimenti, posizioni e sex toys per raggiungere l'orgasmo

No pagePagina successiva
Sesso e piacere: il dott. Marco Rossi svela il mistero del punto G

È detto anche “punto del sole” o “punto del piacere”, ma cos’è? Sono molte le donne che non sono riuscite mai a provare il piacere dato dalla stimolazione del “famigerato” punto G, che dovrebbe trovarsi nella parete anteriore della vagina. Tutte le ricerche sul caso, per quanto aiutino a conoscere e a comprendere meglio l’argomento, possono anche risultare negative per tutte quelle donne che, si convincono di avere un problema solo perché non sono riuscite a scoprire questa loro particolarità anatomica.
Bisogna tenere presente però, che l’estasi e il conseguente orgasmo sono il frutto di energia, sensazioni, eccitazione, emozioni e non solo di stimolazioni fisiche. Abbiamo chiesto alcune delucidazioni in merito, al dottor Marco Rossi, specialista in psichiatria e sessuologia e fondatore del Centro di Medicina Sessuale di Milano.

 

Moltissime donne affermano di non aver mai “trovato” il punto Grafenberg e forse la prima domanda che si sono fatte è: “ma esiste davvero”?

Partirei dal fatto che non è importante se esiste il punto G, ma forse è più importate che esista il punto M. È un modo ironico per iniziare dall’assunto che oltre alla teoria di Grafenberg sul punto G, c’è quella di Marco Rossi… ed io credo che il punto M stia nel cervello o meglio ancora nella mente. L’orgasmo è un evento del cervello e non un evento dei genitali e nasce dall’eccitazione prima ancora che dalla stimolazione fisica. In generale, si pensa che le zone più sensibili della donna siano la vagina e il clitoride mentre è un errore concettuale distinguere diverse tipologie di orgasmo perchè il piacere è uno, ciò che cambia è il punto di partenza a livello mentale e poi fisico.Altro errore è pensare che l'orgasmo si distingua in orgasmo vaginale e orgasmo clitorideo o del punto G. Il piacere dell’orgasmo è unico e la sensazione varia in relazione allo stimolo di partenza. Indipendentemente dal tipo d'orgasmo, che come ho detto è unico, e parte dal cervello, è fondamentale per ottenere il massimo piacere dalle esperienze sessuali, lasciarsi andare e abbandonarsi alle sensazioni erotiche, senza pensare ne al clitoride ne ai propri genitali o alla penetrazione, ma concentrarsi sulle sensazioni che si stanno vivendo.  

 

Ma allora dov’è e com’è fatto il punto G?

 Il "punto G", è stato definito in passato addirittura un "UFO ginecologico"; in alcuni casi sono stati tentati studi per trovarlo, e c’è chi addirittura ha raccontato di averlo trovato durante l’esecuzione di un’autopsia, in una donna di 83 anni. Io sono dell’avviso che il fantomatico punto G… ci può essere. Teoricamente, prendendo in considerazione il fatto che il canale della vagina può essere spazialmente diviso in tre parti, esso dovrebbe essere collocato al passaggio tra il terzo esterno e il terzo medio della vagina, nella parete superiore, verso l’osso pubico. Tale punto, si dovrebbe sentire al tatto in quanto è una zona più rugosa rispetto al resto delle pareti della vagina ed è grande quanto una piccola monetina (come quella da un euro o da 20 centesimi).

PARLIAMO DI: sesso, punto G, coppia, marco rossi,

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (4/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
L’idealizzazione del partner fa bene alla coppia?
L’idealizzazione del partner fa bene alla coppia?

Lo sostiene una ricerca americana, ma cosa succede quando l’incanto..

In campagna, la coppia non scoppia
In campagna, la coppia non scoppia

Fuori dalla città, i rapporti sentimentali sono più felici e durano..

Litigi di coppia: com’è stato il tuo rapporto con i genitori?
Litigi di coppia: com’è stato il tuo rapporto con i genitori?

Una ricerca dell'Università del Minnesota rivela che le difficoltà di..

Sesso dopo il parto
Sesso dopo il parto

Come cambia il rapporto di coppia con l’arrivo della cicogna?

Una su tre fa sesso al primo appuntamento
Una su tre fa sesso al primo appuntamento

Una ricerca americana rivela che un terzo delle utenti di agenzie di..

Sarà maschio o femmina?
Strumenti - Sarà maschio o femmina?

Secondo l’antico calendario lunare cinese si può stabilire con un..

Flirt da ombrellone. Quanto durerà?
Test - Flirt da ombrellone. Quanto durerà?

Le vacanze estive si sa, portano batticuori e serate romantiche… Tu..