I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Perché è cosi difficile dire ti amo?

Il timore di non riuscire a rispettare per sempre l’impegno preso, spinge molti innamorati a non pronunciare le due fatidiche parole

No pagePagina successiva
Perché è cosi difficile dire ti amo?

Non c'è dubbio, la vostra è una love story. Magari iniziata per caso, senza crederci troppo. Oppure nata come un fuoco di passione e, sorpresa, arde ancora a distanza di un anno. Siete una coppia, tu hai conosciuto i suoi amici, lui fa le coccole al tuo gatto. Avete trascorso insieme Natale e Capodanno, le valige per le vacanze sono pronte, quando hai avuto l'influenza è andato in farmacia per te. Insomma, state insieme. Ma perché, allora, non ti ha ancora detto: ti amo?

"La frase ti amo è un archetipo linguistico" spiega il dottor Jacopo Valli, psicoterapeuta a orientamento analitico a Milano e a Cernobbio (Como). "È una formula stigma e per questo complessa da pronunciare in quanto segna il passaggio mentale dalla libertà del sentimento provato, all'impegno nei confronti dell'altra persona. È come se, una volta detto, ci si senta legati per sempre. Quelle due paroline possono quindi spaventare, poiché hanno la forza di trainare con sé, a livello inconscio, una serie di diritti e doveri che si sa, nel profondo, di non poter rispettare per sempre".

L'amore è eterno finché dura? "Appunto. I sentimenti subiscono continue fluttuazioni", continua lo psicoterapeuta. "Si ama oggi una persona che domani ci farà arrabbiare, per la quale potremo provare risentimento, semplice affetto, indifferenza, pura attrazione sessuale o con la quale ci renderemo conto di annoiarci. Come tornare indietro, se quel ti amo è stato suggellato da un bacio? Lasciarsi o modificare i termini della relazione diventa psicologicamente più complicato e quella frase il perno attorno al quale uno dei due partner può sentirsi emotivamente ricattato: ma tu avevi detto di amarmi!"