I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Litigi di coppia: com’è stato il tuo rapporto con i genitori?

Una ricerca dell'Università del Minnesota rivela che le difficoltà di una coppia nel superare i conflitti dipenderebbero dal tipo di relazione che ciascun partner ha avuto durante la primissima infanzia con la propria mamma

No pagePagina successiva
Litigi di coppia: com’è stato il tuo rapporto con i genitori?

Tuoni e fulmini, porte sbattute, magari anche qualche piatto rotto. Una "bella" litigata di quelle in grande stile. Oppure un battibecco sferzante, toni alti ma controllati. O, ancora, un “cahier des doleances”, spesso un monologo, in cui si aggredisce il partner (o si viene aggrediti) con l'elenco di tutto quello che nella coppia non va. L'amore non è bello se non è litigarello? Uno studio inglese ha stabilito che una coppia polemizza in media 312 volte l'anno, il conflitto dura una decina di minuti, accade prevalentemente il giovedì sera, per motivi futili e a dare inizio alla guerra è lei.

Ma litigare è sinonimo di coppia mal assortita? "Non sempre le continue discussioni sono la spia di qualcosa che non va tra i partner" dice la dottoressa Roberta Bianchi, psicoterapeuta che si occupa di disturbi da stress a Parma.  "L'aspetto da tenere in considerazione è la percezione che la coppia ha del litigio, l'effetto che lo scontro ha su ciascuno dei due. Litigare può essere costruttivo, denota che in quella coppia c'è movimento interiore. Deve però essere uno scontro costruttivo".

Suggerimenti per un buon litigio, utile alla coppia? "È normale che ci siano momenti di dissenso" continua la psicoterapeuta. "Significa che si è pronti al confronto e all'accoglienza. Può invece rappresentare un problema non entrare mai in conflitto, perché se ne temono le conseguenze, quando cioè si vive il litigio come una minaccia per la stabilità della relazione: non si litiga perché si ha paura di creare una frattura insanabile, di essere abbandonati".

 

Rapporto problematico con i genitori

Secondo una ricerca dell'Università del Minnesota, pubblicata su Psychological Science, le difficoltà incontrate da una coppia nel superare i conflitti che caratterizzano la propria vita sentimentale dipenderebbero dal tipo di relazione che ciascun partner ha avuto durante la primissima infanzia con i genitori. I ricercatori hanno selezionato un gruppo di bambini tra i 12 e i 18 mesi nati negli anni Settanta e li hanno ricontattati a distanza di 20 anni, verificando le loro modalità nel gestire gli scontri di coppia. Coloro che avevano avuto un rapporto di attaccamento problematico con i genitori sono sembrati più inclini, da adulti, a serbare rancore e a tenere il muso con il partner.

"In effetti, il punto nodale sta nel come un litigio si conclude" spiega Roberta Bianchi. "Quando uno dei due si sente triste, deluso, a disagio o con una sensazione di solitudine addosso, potrebbe aver avuto con la principale figura di riferimento della sua infanzia, che in genere è la mamma, un legame di attaccamento non sicuro. Vuol dire che da piccolo i suoi bisogni di accudimento, calore, affetto non sono stati completamente accolti. Ecco che allora tende a riprodurre da grande le stesse modalità vissute durante l'infanzia, magari innescando il litigio o sentendosi perduto dopo il conflitto. Così per sempre? Ma no, intanto quasi nessuno ha avuto un legame con i genitori sicuro al 100%, va bene se è stato almeno prevalentemente sicuro. E poi, la vita offre innumerevoli chance di riscatto, senza contare le risorse personali".

 


PARLIAMO DI: coppia, litigi, infanzia, genitori,

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Liti di coppia: le peggiori per motivi futili

Scenate furibonde per un nonnulla? Attenzione: possono portare alla rottura

I figli fanno la felicità, ma solo quando i genitori superano i 30 anni

Finché sono piccoli, prevalgono le preoccupazioni. Mamma e papà stanno..

L’idealizzazione del partner fa bene alla coppia?

Lo sostiene una ricerca americana, ma cosa succede quando l’incanto..

Mamma e papà non stanno più insieme

Come dire ai figli che i genitori hanno deciso di separarsi

In campagna, la coppia non scoppia

Fuori dalla città, i rapporti sentimentali sono più felici e durano..

Flirt da ombrellone. Quanto durerà?
Test - Flirt da ombrellone. Quanto durerà?

Le vacanze estive si sa, portano batticuori e serate romantiche… Tu..