I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Sotto attacco: vivere nella paura

Colpisce soprattutto gli ansiosi ed è più frequente tra le donne: l'attacco di panico può rendere difficile affrontare la vita quotidiana

No pagePagina successiva
Sotto attacco: vivere nella paura

Compare all'improvviso e in genere dura pochi minuti, ma in quel breve lasso di tempo la sensazione è quella di morire: è l'attacco di panico, una crisi di ansia acuta. Aumento del numero dei battiti del cuore, senso di soffocamento, sudorazione fredda, vampate di calore, vertigini e tremori sono i sintomi più importanti. Nei casi più seri, possono comparire anche torpore, formicolio in tutto il corpo e senso di svenimento. 

L’attacco di panico non è altro che l’amplificazione di una reazione di ansia o di paura dovuta al cattivo funzionamento di alcune zone del cervello, che reagisce in modo eccessivo a situazioni normali della vita di tutti i giorni.

 

Che cosa si prova?

Come ha spiegato la professoressa Donatella Marazziti, del Dipartimento di psichiatria, neurobiologia, farmacologia e biotecnologia dell’Università di Pisa, da un punto di vista psicologico la sensazione più tipica di chi soffre di un attacco di panico è quella di impazzire o di morire, che gli succeda qualcosa di tremendo e di perdere il controllo delle proprie reazioni. Terminato l’attacco, la persona inizia ad aver paura che si scateni un nuovo attacco. Ecco, allora, che in seguito la persona cercherà di evitare tutti quei comportamenti e quei posti che gli hanno provocato la crisi, cambiando profondamente il suo stile di vita.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Provato il legame tra mestruazioni abbondanti e depressione
Provato il legame tra mestruazioni abbondanti e depressione

La carenza di ferro determinata da flussi troppo intensi può..

La malinconia del tuo bambino potrebbe nascondere una futura depressione
La malinconia del tuo bambino potrebbe nascondere una futura depressione

Se la tristezza del tuo piccolo non è passeggera, è importante..

Ansia da prestazione: adesso ne soffrono anche le donne
Ansia da prestazione: adesso ne soffrono anche le donne

In Italia una su cinque confessa di non sentirsi all’altezza

Plush dolls: bamboline anti-ansia per adulti un po’ nostalgici
Plush dolls: bamboline anti-ansia per adulti un po’ nostalgici

Non è una regressione al mondo dell’infanzia, ma il ritorno a un sano..

Procreazione assistita: raccontarlo o no al figlio?
Procreazione assistita: raccontarlo o no al figlio?

Una gravidanza particolare che talvolta rende i genitori più ansiosi e..

Sei vittima dell'ansia da prestazione?
Test - Sei vittima dell'ansia da prestazione?

Sempre le migliori in ufficio, in famiglia e sotto le lenzuola. Questa..