I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Se l’umore va giù può essere un problema di tiroide

Un malfunzionamento della ghiandola può farti sentire giù di tono. Ma con le cure giuste i sintomi scompaiono

Se l’umore va giù può essere un problema di tiroide

Con la consulenza del professor Luigi de Maio, neuropsichiatra e psicoterapeuta a Roma


Forse non lo sai, ma la tiroide è strettamente collegata all’umore e alle sue modificazioni. Gli ormoni che vengono prodotti da questa ghiandola, infatti, influenzano un po’ tutto l’organismo e sono capaci di agire anche a livello cerebrale modificando la produzione di neurotrasmettitori, sostanze prodotte dal cervello che regolano diverse attività, tra cui il tono dell’umore. “Non a caso, sia in chi soffre di ipotiroidismo sia in chi ha a che fare con l’ipertiroidismo, si assiste ad alcune modificazioni del comportamento che sono dovute alla malattia, e che tendono a scomparire con le opportune cure” spiega il prof. De Maio. 


Non temere le cure

Un timore abbastanza diffuso è quello dei farmaci per curare la tiroide: possono fare male, soprattutto se assunti tutta la vita? Quali effetti collaterali hanno? Per non dire poi dello iodio radioattivo, che sicuramente può fare paura. Niente panico, però, per diversi motivi. Innanzitutto le cure vengono sempre somministrate sotto controllo medico, con dosaggi controllati che non ti causano danni, neppure a lungo andare. I farmaci per curarti (compreso lo iodio radioattivo) ti aiuteranno inoltre a vincere tutti i fastidi fisici e psicologici legati al disturbo di cui soffri. Appena cominceranno a farti effetto vedrai tutto sotto una nuova luce, decisamente più serena e ottimista. 


Affronta la paura

Spesso quando si sa di avere questo problema, ci si fa prendere dal panico per paura che il nodulo sia maligno. Per prima cosa, quindi, non sentirti diversa o più debole degli altri: stai avendo una reazione assolutamente nella norma. Niente paura, però, perché nella maggior parte dei casi i noduli sono benigni. E anche quando sono maligni oggi sono disponibili cure che garantiscono ottime possibilità di guarigione. “Superare la paura degli accertamenti è fondamentale per capire di cosa si soffre e per escludere nella maggior parte dei casi la presenza di un nodulo maligno. Come dire che se si supera il timore iniziale, si tirerà quasi sicuramente un sospiro di sollievo. La paura, infatti, di solito nasce dall’ignoranza: dal non sapere cosa si ha ma anche al non conoscere le cure disponibili” dice il professor De Maio. Se sei molto spaventata, fatti accompagnare dal medico e a fare gli esami da un amico o da un parente che senti particolarmente vicino”.


Sintomi a confronto

Se soffri di ipotiroidismo avrai probabilmente avuto a che fare con un disinteresse nei confronti del sesso, con una sensazione di depressione, con la mancanza di concentrazione, con la memoria scarsa e così via. Se, invece, hai a che fare con l’ipertiroidismo forse sarai stata presa dall’ansia di fare tutto subito, ti sarai comunque stancata del sesso e avrai avuto difficoltà di concentrazione, sarai stata irritabile e avrai sofferto di insonnia. “Questi disturbi possono diventare un vero e proprio incubo per i malati e per chi sta loro vicino. Per questo è fondamentale sottoporsi agli opportuni controlli per individuare e curare le malattie della tiroide riequilibrando la situazione” dice il professor De Maio.


Superare il timore delle recidive

Se un nodulo scatena paure a volte incontrollabili, a maggior ragione dopo un intervento per un tumore maligno alla tiroide i timori possono diventare delle vere e proprie ombre: ci saranno delle recidive? Sappi che la tua è una prima reazione normale, che puoi però tenere a bada guardando la tua situazione da un altro punto di vista. “Per prima cosa bisogna sapere che oggi i tumori maligni della tiroide non mettono quasi mai a rischio la vita. Poi, questa esperienza può essere sfruttata per guardare meglio dentro se stessi. Perché si è avuto a che fare con questo problema? Spesso si vive correndo sempre dietro a qualche nuovo obiettivo da raggiungere ed è come se il nostro corpo sfogasse sulla tiroide (che controlla un po’ tutto il corpo) queste energia eccessiva” spiega il professor De Maio. Insomma, prova a dedicare più tempo a te stessa. Vedrai che un’esperienza negativa pian piano si trasformerà in un’occasione per migliorare la tua vita.

di Stefania Rattazzi
PARLIAMO DI: tiroide, umore

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
La dieta per la tiroide
La dieta per la tiroide

Questa importante ghiandola ha bisogno di dosi equilibrate di iodio

Lo sport intenso fa bene all’umore
Lo sport intenso fa bene all’umore

Gli esercizi impegnativi aiutano lo spirito, probabilmente grazie..

I nuovi lucidalabbra cambiano colore seguendo il tuo umore
I nuovi lucidalabbra cambiano colore seguendo il tuo umore

I gloss sono volumizzanti e sprigionano seducenti fragranze antistress

La sazietà? Dipende dallo stato d’animo
La sazietà? Dipende dallo stato d’animo

Una ricerca dell’Università di Yale dimostra che la sensazione di..