I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Mania di grandezza: un disagio che nasce durante l’infanzia

Le persone affette da megalomania spesso celano mancanza di fiducia nei propri mezzi e autostima

No pagePagina successiva
Mania di grandezza: un disagio che nasce durante l’infanzia

Vivere al di sopra delle proprie possibilità, mettere in mostra una potenza di mezzi maggiore di quella reale: sono atteggiamenti che definiscono una persona affetta da mania di grandezza.

Se la megalomania diventa un modo di essere, è espressione di un disagio della sfera emotiva, una manifestazione evidente del bisogno di ricevere il consenso altrui.

In condizioni normali, ogni persona è in grado di controllare questi stimoli, e sa che mettersi troppo in mostra può suscitare antipatia e allontanare gli altri. Indipendentemente dalle cause che hanno scatenato il fenomeno, i sintomi sono sempre gli stessi. Solo se alla base c'è un disturbo depressivo, i segnali sono più importanti.

 

Tutto dipende dall'insicurezza

In genere, la mania di grandezza ha le sue radici nella mancanza di autostima e di sicurezza in se stessi. Chi assume atteggiamenti megalomani possiede anche tratti caratteriali in contrasto con il proprio comportamento, come l'indecisione, l'incapacità di imporsi e un’impressione di inadeguatezza rispetto a qualsiasi condizione o controparte.

La mania di grandezza diventa quindi un meccanismo di difesa. In altre parole, chi assume un atteggiamento megalomane, lo fa per trasformarsi in un individuo padrone di se stesso e non eterna vittima della società.

 

L'educazione

Voler compiere imprese al di sopra delle proprie possibilità o far credere di averle realizzate può essere un impulso presente già durante l’infanzia, a volte imitando esempi familiari. Infatti, i figli di genitori che amano apparire e sorprendere, spesso mostrano le stesse caratteristiche.

Il medesimo comportamento può verificarsi quando i genitori sopravvalutano le capacità del figlio, e pretendono da lui risultati superiori alle sue reali possibilità. Il ragazzino può diventare maniacale nel tentativo di ottenere consensi e approvazione.

È fondamentale che i genitori si accorgano subito di eventuali atteggiamenti megalomani del piccolo. Se non intervengono, corrono il rischio di farlo crescere con l’idea sbagliata che l’importanza di una persona dipenda dalle sue risorse economiche o dalla sua capacità di sorprendere con gesti insoliti fuori dalla norma.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
I fallimenti salvano dalla megalomania

Impara a considerare l’insuccesso come un’opportunità di crescita,..

La psicogenealogia, per liberarsi da scomode eredità

Una terapia che aiuta a spezzare la catena di eventi infausti che si..

Uomini e donne, diversi anche nel modo di essere depressi

Come per altre patologie, anche questa si manifesta differentemente nei..

Una nuova cura per gli alcolisti

L’acamprosato, il farmaco che riduce la dipendenza e aiuta a mantenere..

Psicologi low cost, alla portata di tutti

Nasce l’associazione “Spsp”, che propone sedute a prezzi molto..