I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Imparare a gestire lo stress

Lo stress causato dal dover-fare-tutto esplode come una bomba, i suoi effetti si ripercuoto su chiunque sia nei paraggi, agendo anche sull’ago della bilancia e sulla salute

No pagePagina successiva
Imparare a gestire lo stress

La vita ormai e diventata una corsa contro il tempo: lavoro, famiglia e casa, tante cose da fare in poche ore.

Se nella fragile routine si inseriscono piccoli inconvenienti, la catastrofe è dietro l’angolo!

La lavatrice che fa le bizze, lo scarico otturato, una gomma bucata, le chiavi dell’auto che non si trovano, possono essere le classiche gocce che fanno traboccare il vaso.

Quando si è nervosi, spesso si sente un bisogno disperato di cibi dolci o grassi. Questa necessità nasce dall’aumento del cortisolo, un ormone che viene prodotto in maggior misura nei momenti d’ansia.

L’abuso di questi cibi, accrescendo considerevolmente l’introito delle calorie giornaliere, determina l’incremento del grasso viscerale, in gran parte responsabile di quelle che sono considerate le malattie del secolo (diabete, colesterolo, ipertensione, ecc.).

A questo punto s’innesca un circolo vizioso, infatti, il grasso viscerale a sua volta fa aumentare la produzione di cortisolo che fa rinascere il bisogno di mangiare cibi dolci e grassi.

Sembra una situazione senza scampo ma in verità non lo è, si deve solo imparare a gestire le situazioni stressanti.

È stato infatti dimostrato che lo stress, di per sé, può essere anche positivo diventando uno stimolo di vita, tutto sta nel saperlo affrontare correttamente.

Innanzitutto per combattere bisogna conoscere il nemico, quindi, il primo passo da compiere è quello di individuare l’agente stressante.

Dopo aver determinato il problema è importante riconoscere che si sta vivendo una situazione d’ansia: spesso ciò è sufficiente per allentare la sua pressione.

Trovare una montagna nel proprio cammino può essere vissuto come un ostacolo o un evento che “insaporisce” la vita dando una scarica di adrenalina e l’opportunità di esplorare nuovi orizzonti. Tutto sta nel punto di vista. Il terzo passo per riuscire a gestire lo stress è dunque quello di cercare di cambiare il proprio modo di vedere le cose: quasi sempre, nel negativo, c’è qualcosa di positivo, benché sia difficile, bisogna cercare di vederlo e concentrarsi esclusivamente su quest’ultimo aspetto.

Le emozioni, che per tradizione scaturiscono dal cuore, sono difficilmente controllabili, tant’è che si dice “al cuore non si comanda”, ma in verità, l’uomo ha a sua disposizione una potente arma che può venirgli in aiuto: la respirazione.

Respirare è così “normale” che molti non vi prestano attenzione e non vi danno importanza. Assieme al battito cardiaco, gli atti respiratori scandiscono ogni istante della nostra vita. Respirazione e battito cardiaco, oltre ad essere legati nella sfera vitale, lo sono anche in quella emotiva, tensioni, preoccupazioni, gioie, sorprese, ansie e paure possono alterare i ritmi vitali così il cuore batte più forte e il respiro si fa corto e veloce.

Se su cuore “non si comanda”, sulla respirazione è più facile intervenire e agire sulle emozioni, andando a ritrovare l’equilibrio. Una situazione stressante altera la frequenza cardiaca rendendola più veloce e, conseguentemente, il respiro si fa più corto e affannoso. Regolarizzando il ritmo respiratorio, inspirando ed espirando profondamente, si andrà a intervenire anche sul battito cardiaco che pian piano ritornerà nella norma, in questo modo il livello d’ansia diminuirà notevolmente.

Chi non ha mai dato ascolto alla propria voce interiore? In ogni momento si intromette per dire ciò che pensa. Questa vocina è quello che gli americani chiamano self-talk, ovvero parlare con se stessi.

Se utilizzata correttamente può essere di grande aiuto, ma in caso contrario, potrebbe avere effetti devastanti.

Bisogna far sì che la vocina sia sempre positiva e propositiva: mai farle dire “non ce la farai mai!”. Dovrà essere uno stimolo, dovrà incoraggiare, dovrà essere la lucina che illuminerà i momenti bui.

Sembra impossibile poterla controllare, ma in verità non lo è: se in un momento stressate la vocina inizierà a dire cose negative, sarà sufficiente cacciarla per un attimo dalla testa e fare in modo che ritorni dicendo esattamente l’opposto.

Dopo un po’ di pratica la vocina avrà imparato che se non vuole essere cacciata, dovrà dire solo cose positive e, automaticamente, tutto sembrerà più facile!

Un’altra arma contro lo stress è il movimento che, producendo endorfine, è una vera e propria ricetta per il buon umore. Così, il rimedio a una giornata stressante non sarà quello di sfogarsi sui familiari, ma indossare un paio di scarpe da ginnastica e correre, correre, correre!

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Combattere lo stress con la REAC-CRM terapia

Una “riprogrammazione del cervello” mirata al ristabilimento..

I primi capelli grigi già prima dei 30 anni: tutta colpa dello stress

Sarebbe un problema comune a una donna su tre. La tendenza è in netta..

Disturbo Post-traumatico da Stress: come superare i ricordi dolorosi

La terapia cognitivo-comportamentale aiuta a elaborare il trauma

Sulla neve senza stress

Gli esercizi di presciistica per affrontare le piste in sicurezza

“Sindrome da camerino di prova”, e lo shopping diventa uno stress

3 donne su 4 detestano il momento della prova degli abiti. Lunghe code,..

Sei vittima dello stress?
Test - Sei vittima dello stress?

Ritmi di vita sempre più frenetici mettono a dura prova il nostro..

Shopping: gioia o tormento?
Test - Shopping: gioia o tormento?

L’unico rimedio alla tristezza e alla noia è perderti nei camerini,..

In vacanza riesci a staccare dal lavoro?
Test - In vacanza riesci a staccare dal lavoro?

Scopri con il nostro divertente test, se riesci a fare spazio dentro di..

Lavoro e famiglia. Riesci a conciliarli?
Test - Lavoro e famiglia. Riesci a conciliarli?

Scopri se sei capace di armonizzare la vita lavorativa con gli aspetti..

Che stile di vita sei
Test - Che stile di vita sei

Lo stile di vita rappresenta l'espressione di noi stessi nel mondo che ci..