I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Fobie: come superare la paura di volare

È uno dei disturbi psichici più diffusi. Spesso colpisce le persone che vogliono avere tutto sotto controllo o chi sta vivendo un periodo di stress

Fobie: come superare la paura di volare

Con la consulenza della dott.ssa PAOLA VINCIGUERRA, Psicoterapeuta, presidente dell'Eurodap (Associazione europea per il disturbo da attacco da panico).


In quanti sognano di visitare Paesi lontani con spiagge incontaminate, ma sono costretti a rinunciare a viaggiare per la paura di volare? Se per molti il volo rappresenta una sensazione emozionante e piacevole, per altri si trasforma in ansia o addirittura terrore. C’è, infatti, chi comincia ad agitarsi giorni e giorni prima della partenza. Chi arriva tranquillo sino alla scaletta dell’aereo, per poi abbandonarsi all’ansia più sfrenata nel momento del decollo. C’è chi ascolta trepidante ogni minimo rumore proveniente dai motori, dalle ali, dal carrello e chi, addirittura, non tenta per nulla, dicendo agli altri e a se stesso: “A me non piace viaggiare!

”Si chiama aerofobia e provoca proprio la paura di volare. Il disturbo è diffusissimo e in continuo aumento. Tutto ciò perché l’aereo, proprio per le sue caratteristiche, si presta a scatenare ansie da mancanza di controllo: non si ha, infatti, la possibilità di pilotarlo, non c’è la possibilità di scendere quando si vuole, non si possono aprire nemmeno i finestrini. A nulla serve pensare che esso sia, in assoluto, il mezzo di trasporto più sicuro che ci sia e tanto meno aiutano il sostegno e le raccomandazioni di amici e parenti. Ma si può vincere l’aerofobia? E come si può allora gestire in maniera più equilibrata sia la paura, sia l’esperienza del volo?

 

Come gestire la paura? Il corso antipaura 

Imparare a gestire la paura di volare è possibile. Per esempio attraverso vari approcci alla respirazione, al rilassamento e alla destrutturazione del pensiero ansiogeno. Fatti aiutare da un bravo psicoterapeuta oppure frequenta un corso gestito dalle più importanti compagnie aeree. Imparare queste tecniche per combattere la paura non è importante solo per viaggiare sereni ma per instaurare un miglior rapporto di fiducia con se stessi, condizione necessaria per affrontare tutte le difficoltà che la vita propone.

 

Capire la tua paura

Innanzitutto occorre che lo psicoterapeuta ti faccia comprendere le ragioni del tuo blocco. Motivazioni che variano da individuo a individuo: c’è chi teme un incidente in volo, chi ha paura del decollo, chi soffre nell’allontanarsi da casa, chi prova fastidio a essere chiuso all’interno dell’aereo... respira lentamente! Lo stato ansioso connesso alla paura del volo è dovuto ad una respirazione accelerata, che impedisce alla persona di fare scorta di ossigeno e di eliminare l’anidride carbonica. Questo altera la composizione del sangue e causa le diverse manifestazioni di malessere. Se soffri di aerofobia impara a respirare lentamente: inspira a pieni polmoni e butta fuori l’aria cercando di liberare tutta la cassa toracica. Continua a farlo in modo regolare sia prima del decollo, durante il volo e in fase di atterraggio. Combatterai così l’iperventilazione che è uno dei sintomi dai quali si genera un attacco di ansia molto acuta.

 

Libera le negatività

Prima di volare cerca di allontanare tutte le emozioni negative. Talvolta non è facile soprattutto se hai vissuto in passato una situazione critica. Cerca, se riesci, di considerare la situazione del viaggio in modo diverso; positivo o magari anche buffo: si rivelerà una pratica efficace e curativa.

 

Sì ai rimedi naturali

L’assunzione di farmaci tranquillanti durante le fasi del volo rappresenta più che altro un palliativo. Meglio optare per qualche estratto di passiflora, biancospino o valeriana. Oppure affidati ai Fiori di Bach: qualche goccina sotto la lingua di White Chestnut, Rock Rose o Cherry Plum e affronterai il volo più serenamente. 

Occhi chiusi al decollo. In posizione comoda lascia affiorare le immagini del luogo dove sei diretto, le persone che incontrerai, le cose che farai, che dirai, i colori, i rumori e i suoni. Lasciati guidare solo dalle emozioni e dalle sensazioni positive.

di Giulio Serri

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Chi ha paura di viaggiare?
Chi ha paura di viaggiare?

Riusciamo ancora a sognare le vacanze quando a causa di guerre e..

Come vincere la paura dell’acqua
Come vincere la paura dell’acqua

Vorreste tanto imparare a nuotare ma il terrore vi paralizza? Niente è..

Nascono gli Emotivi anonimi, per imparare a gestire le emozioni
Nascono gli Emotivi anonimi, per imparare a gestire le emozioni

Coordinati da un esperto, insieme ad altri con le stesse difficoltà, si..

Fobie, bisogna intervenire prima che diventino una malattia
Fobie, bisogna intervenire prima che diventino una malattia

Come impedire che le piccole paure, incontrollabili e irrazionali,..

Rimedi naturali per affrontare gli esami scolastici
Rimedi naturali per affrontare gli esami scolastici

Manca poco al giorno fatidico: ecco come tenere a bada ansia e stanchezza

Sai curarti da sola?
Test - Sai curarti da sola?

Verifica qual è il tuo rapporto con i farmaci

Sei vittima dello stress?
Test - Sei vittima dello stress?

Ritmi di vita sempre più frenetici mettono a dura prova il nostro..

Shopping: gioia o tormento?
Test - Shopping: gioia o tormento?

L’unico rimedio alla tristezza e alla noia è perderti nei camerini,..

Flirt da ombrellone. Quanto durerà?
Test - Flirt da ombrellone. Quanto durerà?

Le vacanze estive si sa, portano batticuori e serate romantiche… Tu..

In vacanza riesci a staccare dal lavoro?
Test - In vacanza riesci a staccare dal lavoro?

Scopri con il nostro divertente test, se riesci a fare spazio dentro di..