I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Polpettoncini affumicati di pollo e ricotta

Un abbraccio di sapori tra carne bianca e ricotta, esaltati dallo speck. Ottimi freddi

Polpettoncini affumicati di pollo e ricotta

Tempo di preparazione 15 minuti # Tempo di cottura 20 minuti

 

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di petto di pollo
  • 200 g di ricotta di pecora
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • 3-4 foglie di salvia
  • 1 grattata di noce moscata
  • 20 fette di speck abbastanza sottili
  • 2 uova
  • Sale

 

Preparazione

Adagiamo la ricotta in un colapasta e facciamo fuoriuscire tutto il siero che contiene. Eviteremo così di rendere l’impasto nel quale andremo ad aggiungerla troppo umido e poco compatto. Accendiamo il forno, regolandolo su 180°C con funzione statica. Aiutandoci possibilmente con un tritacarne, maciniamo con cura il petto di pollo. Se ne siamo sprovvisti, possiamo usare un mixer, avendo l’accortezza di dare brevi impulsi alle lame, al fine di ottenere un composto abbastanza corposo e non un trito quasi omogeneizzato. Riempiamo una ciotola abbastanza capiente con il pollo, la ricotta, le uova, la noce moscata, la salvia (che dobbiamo lavare con cura e tritare) e il parmigiano, grattugiato molto finemente. Mescoliamo per bene il tutto.

Foderiamo dei piccoli stampini di silicone con le fette di speck e, al termine, farciamoli con il composto che abbiamo preparato.

Posizioniamo gli stampini su una teglia e aggiungiamo un dito di acqua, in modo da cuocere gli stampi a bagnomaria.

Inforniamo e cuociamo fino a quando i polpettoncini non saranno completamente cotti. Per controllare se sono pronti, foriamoli con un coltello e osserviamo il colore del liquido che fuoriesce: deve essere perfettamente chiaro e trasparente, senza alcuna traccia di rosato. Il tempo di cottura varia in base alla dimensione degli stampini. Quelli più grandi richiedono circa 20 minuti.

A cottura completata, estraiamoli dal forno e lasciamoli raffreddare. Sono ottimi tiepidi, a temperatura ambiente e persino freddi.

 

Col tacchino c’è più gusto

Se vogliamo risparmiare, possiamo realizzare questa ricetta utilizzando al posto del petto le sovracosce di pollo. Un’altra valida alternativa è la carne di tacchino, che con l’aggiunta di ricotta e parmigiano e grazie al profumo delizioso conferito dallo speck, si trasforma in un ingrediente davvero speciale.

 

Dal forno nella padella

Se preferiamo cuocere i polpettoncini in padella, invece che due uova, usiamone una e un tuorlo. Il composto diventa leggermente più consistente ed è più facile lavorarlo. Rosoliamo i polpettoncini in un po’ d’olio extravergine e portiamoli a cottura coprendo la padella con un coperchio.

PARLIAMO DI: polpettone, pollo, ricotta, speck

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento