I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Piedi gonfi e stanchi? Ritrova sollievo con il pediluvio

Un rimedio rigenerante, in grado di migliorare la microcircolazione, tonificare e regalare un sano relax anche alle gambe. Le regole per l’”ammollo corretto”!

Piedi gonfi e stanchi? Ritrova sollievo con il pediluvio

Ci sorreggono tutto il giorno, sostenendo il peso del nostro corpo nonostante spesso siano costretti da calzature scomode e svettanti, sebbene di gran fascino! Stiamo parlando dei piedi, che a fine giornata, seppure stanchi, gonfi e affaticati, ci riaccompagnano sempre a casa. Prenderci cura di loro è un gesto d’amore con effetti positivi che si riflettono sul benessere generale. I piedi, infatti, sono attraversati da un’infinità di terminazioni nervose (circa 7 mila!) che passano per l’intera rete dei nostri organi.

 

La coccola serale

La sera è il momento migliore per coccolare le nostre estremità, e un bel pediluvio è un rimedio davvero rigenerante, in grado di donare sollievo e regalarci un sano relax, soprattutto se durante “l’ammollo” sorseggiamo la nostra tisana preferita. Ma come farlo nel modo corretto?

Il più semplice, e anche il più antico, è a base di acqua e sale, che però possiamo personalizzare variando le tipologie di sale: da quello del Mar Morto, noto per le proprietà curative per le malattie della pelle, a quello Himalayano, detto anche sale rosa, efficace contro dermatiti, verruche, oltre che per una serie di affezioni (orecchio, stati influenzali, congiuntiviti etc.). Senza dover spendere una fortuna in sali doc, il pediluvio è altrettanto efficace ed economico anche con il comune sale marino, a cui aggiungere tutt’al più qualche goccia di oli essenziali, così da approfittare anche a casa dei benefici dell’aromaterapia. Ma non solo: l’olio essenziale di senape e il “31 erbe”, ad esempio, favoriscono la circolazione (quest’ultimo anche per un effetto deodorante in aggiunta a un poco di bicarbonato); quelli di lavanda e rosmarino restituiscono morbidezza ai talloni screpolati e alla pelle particolarmente secca e disidratata; pino, eucalipto, menta e limone hanno un’azione rinfrescante.

Quanto all’acqua, tenete presente che:

  • se calda, permette di ammorbidire calli e duroni,
  • fredda, oltre a rinfrescare, stimola la microcircolazione, aiuta a tonificare e, strano ma vero, anche a riscaldare piedi gelati!

L’ideale sarebbe adottare due vaschette per alternare la temperatura, calda/fredda (così come propongono i percorsi di Kneipp che si fanno nelle Spa): vera panacea per i problemi circolatori come varici e gonfiori.

Procedimento:

  1. Immergete i piedi nella bacinella con sale, acqua calda (36-38°) e oli essenziali;
  2. Lasciate a bagno per almeno 5 minuti;
  3. Trasferirli quindi in un’altra bacinella con acqua fredda (23° circa) per altri 2 minuti. Per i gradi, considerate che d’inverno va bene l’acqua diretta del rubinetto, mentre d’estate potete freddarla aggiungendo cubetti di ghiaccio.
  4. Applicate una maschera nutriente, tenendola in posa per 5 minuti, poi risciacquate accuratamente con acqua calda. Nutrire i piedi dopo il trattamento, con creme, unguenti o maschere, è importantissimo perché il sale, a parte i benefici, ha un’azione disidratante che favorisce ispessimenti e screpolature, ancora più pericolose se si soffre di diabete: nel caso, riducete i tempi di ammollo. Per preparare un’efficace maschera fai-da-te, mescolate un vasetto di yogurt con un cucchiaio di miele e uno di aceto di mele.
  5. Immergete nuovamente i piedi in acqua calda per 2 minuti.

Unica raccomandazione: a fine trattamento, asciugate bene i piedi, specie tra le dita, per evitare la proliferazione di funghi e batteri che negli ambienti caldo/umidi trovano il loro habitat ideale!

di Monica Bratta

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Le gambe delle donne
Le gambe delle donne

Riscaldamento, tacchi alti, calze pesanti possono causare gonfiore e..

Cinque consigli per prevenire la cellulite
Cinque consigli per prevenire la cellulite

Pensiamoci adesso prima che arrivi la bella stagione e il momento della..

Le regole del galateo nelle Spa
Le regole del galateo nelle Spa

Il bon ton va rispettato anche nei centri benessere per un soggiorno a..

I centri benessere in città
I centri benessere in città

Oasi urbane dove staccare la spina per qualche ora e rilassarsi tra..

Allarme sale: ridurne il consumo migliora la salute
Allarme sale: ridurne il consumo migliora la salute

Ipertensione e malattie cardiovascolari tra i rischi principali

Bevi a sufficienza?
Strumenti - Bevi a sufficienza?

Lo sai che circa il 70% del nostro peso corporeo è costituito da acqua e..

In vacanza riesci a staccare dal lavoro?
Test - In vacanza riesci a staccare dal lavoro?

Scopri con il nostro divertente test, se riesci a fare spazio dentro di..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..