I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Pasta fredda con pomodorini e capperi

Un piatto semplice e perfetto per l’estate, capace di esaltare i profumi della nostra terra

Pasta fredda con pomodorini e capperi

Tempo di preparazione 15 minuti # Tempo di cottura 10 minuti

 

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di pasta di grano duro (preferibilmente fusilli)
  • 20 pomodorini
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • Origano secco
  • 1 limone
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe

 

Preparazione

Mettiamo a bollire una pentola di acqua capiente a sufficienza per lessare i 300 grammi di pasta. Al momento dell’ebollizione, saliamo l’acqua, quindi versiamoci la pasta. Lasciamola cuocere per il tempo indicato nella confezione, non dimenticando di assaggiarla un paio di minuti prima per evitare che scuocia.

Mentre la pasta cuoce, versiamo i capperi in un colino e passiamoli con cura sotto l’acqua fredda in modo che si dissalino. Trasferiamoli, quindi, in una ciotolina e teniamoli da parte.

Laviamo bene i pomodorini e stacchiamoli dal ramo. Adagiamoli su un tagliere e tagliamoli in quarti, utilizzando un coltellino a lama seghettata. Raccogliamo tutto il sughetto che cola dai pomodori e versiamolo in una ciotolina.

Laviamo il limone e spremiamolo direttamente nella ciotolina con il succo dei pomodori, facendo attenzione a eliminare i semini che dovessero cadere. Del succo di limone, ne basta l’equivalente di un cucchiaio. Mettiamoci anche un paio di cucchiai abbondanti di olio extravergine di oliva e sbattiamo per bene con una forchetta in modo da emulsionare.

Scoliamo la pasta e, lasciandola nello scolapasta, passiamola velocemente sotto il getto dell’acqua fredda, oppure immergiamola in una ciotola di acqua e ghiaccio. Condiamola, quindi, con l’emulsione di pomodoro, olio e limone, i pomodorini in quarti, i capperi e cospargiamo il tutto con una generosa spolverata di pepe e origano. Prima di unire sale al condimento, verifichiamo la sapidità della preparazione, perché i capperi potrebbero essere rimasti leggermente salati. Conserviamo la nostra preparazione in frigorifero fino al momento di portarla in tavola.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento