I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

La pasta all'uovo

Un alimento che affonda le radici nella nostra tradizione gastronomica

La pasta all'uovo

Tempo di preparazione 15 minuti # Tempo di riposo 30 minuti

 

Ingredienti per 500 gr di impasto

  • 300 g di farina
  • 3 uova

 

Preparazione

Versiamo la farina “a fontana” su una spianatoia di legno. Mettiamo al centro le uova, che dovranno essere a temperatura ambiente e possibilmente fresche di giornata. Sbattiamo le uova lentamente, con una forchetta, cercando di incorporare gradualmente la farina.

Amalgamiamo e impastiamo gli ingredienti con le mani. Lavoriamo bene fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Mentre compiamo questa operazione, ricordiamoci di infarinare di tanto in tanto il piano di lavoro in modo che l’impasto non si attacchi.

Formiamo un panetto con la pasta ottenuta e avvolgiamolo nella pellicola trasparente. Lasciamolo riposare per mezz’ora in un luogo fresco e asciutto: questo permetterà di migliorare la resa della pasta, rendendola più morbida ed elastica.

Riprendiamo il panetto, priviamolo della pellicola trasparente e sistemiamolo sul piano di lavoro infarinato. Appiattiamolo leggermente con una leggera pressione delle dita.

Stendiamo la pasta con un matterello e ricaviamoci il formato che vogliamo, a seconda della ricetta da preparare. Per fare quest’ultima operazione, possiamo usare la “nonna papera”, l’apposita macchinetta per fare la pasta fresca in casa, oppure procediamo facendo tutto a mano, usando soltanto il matterello e il coltello.

 

Soluzione colorata

Aggiungendo all’impasto di base della pasta altri ingredienti, possiamo creare molte varianti colorate e gustose, che permettono di esaltare ancora di più gli abbinamenti. Aggiungendo gli spinaci, ad esempio, si può fare una pasta verde, molto indicata per la preparazione di lasagne. Con lo zafferano, invece, possiamo creare ottime fettuccine da servire con un condimento di pesce. Se vogliamo una pasta dal colore rosso, buona da servire con un ragù di prosciutto, aggiungiamo all’impasto del concentrato di pomodoro. Unendo il cacao amaro, infine, avremo tagliatelle molto adatte per condimenti dai sapori forti, come quelli a base di cinghiale oppure di anatra.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento