I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

L'omeopatia che combatte gastriti e indigestioni

Ecco i medicinali omeopatici capace di combattere gli eccessi alimentari delle feste: da bruciori e pesantezza di stomaco a gonfiore epigastrico, sonnolenza post-prandiale, eruttazioni e reflusso gastro-esofageo.

L'omeopatia che combatte gastriti e indigestioni

Avete fatto incetta di mascarpone (71%), carne di maiale (59%) e frutta secca (55%)? Da veri buongustai dei cibi tipici della tradizione natalizia, siete tra i soggetti più inclini all’eccesso alimentare, e quindi maggiormente a rischio di gastriti, indigestioni e affaticamento del fegato. Un aiuto contro bruciori e sensazione di peso allo stomaco è dato dall’omeopatia che, come sottolineano gli specialisti IMO, L’Istituto di Medicina Omeopatica, grazie a medicinali specifici è in grado di alleviare velocemente i sintomi e favorire il ripristino della funzionalità epatica. “Per dare sollievo al processo digestivo o ridurre le sintomatologie correlate a una tavola luculliana – spiega il dottor Piercarlo Salari, pediatra nutrizionista di Milano – il rimedio è un composto contenente Anacardium, Argentum nitricum, Arsenicum album, Belladonna, Carbo vegetabilis, Chamomilla, Chelidonium, Lycopodium, Nux vomica e Scrophularia nodosa”. La soluzione, disponibile sia in gocce sia in compresse, aiuta a ridurre l’acidità, le difficoltà di digestione ed tutti i sintomi correlati come gonfiore epigastrico, sonnolenza post-prandiale, eruttazioni e reflusso gastro-esofageo. Per ottenere il massimo beneficio dal trattamento è suggerita l’integrazione con un medicinale che riattiva la funzionalità di fegato e cistifellea, inevitabilmente sottoposti a un sovraccarico di lavoro. “Un fegato affaticato lavora male – conclude il dottor Salari - e per aiutarlo nella sua instancabile attività metabolica e detossificante, fondamentale per l’organismo, è indicato un complesso omeopatico a base di Carduus marianus, Chelidonium, China, Chlosterinum, Colocynthis, Lycopodium e Nux 2 vomica”. L’associazione dei due composti migliora la funzionalità gastro-enterica, stimolando l’attività epato-pancreatica, la peristalsi intestinale, e aiutando nella metabolizzazione degli acidi grassi. Se i sintomi persistono o si accentuano è tuttavia opportuno consultare il medico che imposterà il regime terapeutico più opportuno. Senza però dimenticare che, come sottolineano gli specialisti, la regola base è quella di mantenere sempre il controllo dei propri istinti, soprattutto davanti alle invincibili tentazioni di questi giorni.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
“Race for the Cure”, insieme contro il cancro al seno
“Race for the Cure”, insieme contro il cancro al seno

Il 22 maggio si corre la mini-maratona di solidarietà con le donne che..

Dismenorrea, quei disturbi mensili
Dismenorrea, quei disturbi mensili

I dolori mestruali si possono lenire con rimedi naturali

I disturbi della stagione estiva
I disturbi della stagione estiva

Gambe pesanti, giramenti di testa, cistiti, raffreddori e molti altri ci..

Disturbi ossessivo compulsivi, ne soffrono oltre 1 milione di italiani
Disturbi ossessivo compulsivi, ne soffrono oltre 1 milione di italiani

Una patologia molto comune, da non trascurare e per la quale esistono..

Sei combattiva o fatalista?
Test - Sei combattiva o fatalista?

Sei convinta di poter esercitare un controllo sugli eventi e di poter..