I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Natale: oltre 10 milioni di italiani saltano la colazione

Un trend preoccupante e sbagliato, vista l’importanza nutrizionale del primo pasto, che allarma gli specialisti dell'alimentazione. La nutrizionista: “Mai rinunciare”. Ecco come iniziare bene la giornata.

Natale: oltre 10 milioni di italiani saltano la colazione

Più di 10 milioni di italiani (ben il 21% della nostra popolazione), con punte del 34% tra i giovani, salteranno o ridurranno drasticamente la prima colazione durante le feste di Natale. È quanto emerge dalla ricerca realizzata dall’Osservatorio Doxa/AIDEPI (Associazione delle industrie dolciarie italiane) “Io comincio bene” ideato per monitorare la colazione e i suoi cambiamenti nel tempo (www.iocominciobene.it). Un trend preoccupante e sbagliato, vista l’importanza nutrizionale e relazionale che conserva questo momento per partire bene. Come ci ricorda la dott.ssa Valeria del Balzo, biologa nutrizionista: “Mai rinunciare alla prima colazione. Dopo il digiuno notturno è fondamentale reintrodurre energia con una prima colazione che contenga zuccheri, proteine, minerali e vitamine. Gli zuccheri sono necessari per consentire all’organismo di svolgere attività motorie, ovvero per carburare, e soprattutto per migliorare la performance cognitiva. Ed è ancora più importante fare colazione nel periodo delle feste perché aiuta a equilibrare gli altri pasti della giornata e impedire di arrivare troppo affamati a quelli successivi. Saltarla rende più facile esagerare con le quantità.”

La buona notizia emersa dall’indagine è che 1 italiano su 3 consumerà il primo pasto più spesso del solito con la propria famiglia, dedicando tempo ed attenzione a questo momento di condivisione, con punte del 43% se in casa ci sono bambini, e del 50% nel centro Italia. Il trend condiziona il menù del 37% degli italiani che adotterà panettone e pandoro anche a colazione. “Una fetta di pandoro o panettone, di circa 40-50 grammi - afferma la Dott.ssa Del Balzo - può alternarsi ai prodotti consumati abitualmente durante l’anno, accompagnati da un bicchiere di latte e magari da un frutto. Oltre ad essere una scelta nutrizionalmente valida, è anche un modo per rendere più piacevole e speciale il primo pasto della giornata in questo periodo. È preferibile inoltre consumare questi dolci al mattino piuttosto che dopo pranzi o cene impegnativi” - continua la nutrizionista.

Solo il 5% cercherà di alleggerire questo primo pasto (per bilanciare cene, pranzi e cenoni), mentre il 2% deciderà addirittura di arricchirlo, in considerazione del tempo in più per fare sport.

Ecco che dagli esperti arriva il monito di non saltare la prima colazione con l’erronea convinzione di iniziare la giornata più leggeri: “Per tenere a bada le calorie in eccesso non vanno saltati i pasti ma si può approfittare del maggiore tempo a disposizione per aumentare l’attività fisica -  ribadisce la Dott.ssa Del Balzo - bastano almeno 30 minuti di passeggiata al giorno. Una raccomandazione: non esagerate, cercate di evitare bis e porzioni abbondanti ma senza negarvi nulla. Meglio assaggiare tutte le portate, in quantità più ridotte: privarsi di un piatto sarebbe solo controproducente e porterebbe a eccedere con altro.”

 

La colazione ideale?

“Dopo una cena in cui ci si è lasciati andare oppure in previsione di un pasto molto abbondante, come quello di Natale, consiglio una colazione più leggera – continua la Del Balzo – riducendo la quantità di quello che si mangia abitualmente e preferendo due biscotti invece dei 5-6 abituali, o due fette biscottate, con marmellata o crema spalmabile, accompagnati da un bicchiere di latte. E per chi si sveglia con lo stomaco chiuso dopo un’abbuffata consiglierei di sforzarsi e mangiare comunque qualcosa: bene un frutto accompagnato da uno yogurt oppure un bicchiere di latte, utili per spezzare il digiuno notturno e fornire l’energia che serve senza esagerare.”

Per tutti coloro che trascorreranno in baldoria la notte di San Silvestro rientrando solo al mattino, il consiglio della nutrizionista è di fare colazione prima di andare a dormire: “dopo una notte fuori, nel corso della quale si è magari bevuto e mangiato un po’ più del solito, consiglierei una colazione leggera e dolce prima di mettersi a letto: aiuta, infatti, a riequilibrare gli apporti sbilanciati della sera precedente e a riposare meglio. Quando ci si sveglia, nel pomeriggio, meglio passare direttamente alla cena” conclude la Del Balzo. 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Centrifugati: vitamine e minerali a primavera
Centrifugati: vitamine e minerali a primavera

La migliore cura ricostituente, per grandi e piccini, per vincere..

Prima colazione: un appuntamento immancabile
Prima colazione: un appuntamento immancabile

Il primo pasto influenza le prestazioni fisiche e cognitive, soprattutto..

Il gelato: una fonte di calcio e di vitamine
Il gelato: una fonte di calcio e di vitamine

È l’alimento preferito da grandi e piccini ed è anche una soluzione..

Tutte le calorie del Natale
Tutte le calorie del Natale

Ne apporta di più il pandoro o il panettone? E quante se ne nascondono..

Tabelle di composizione degli alimenti
Strumenti - Tabelle di composizione degli alimenti

I dati riportati sono per il 70% dati sperimentali originali, ottenuti da..

Qual è il tuo peso ideale?
Strumenti - Qual è il tuo peso ideale?

Quest’estate hai gettato da una rupe l’odiosa bilancia, ma ora con..

Obiettivo corpo perfetto
Strumenti - Obiettivo corpo perfetto

Sei una sportiva o ti accontenti di mantenere il tuo peso forma stando..

Calorie di troppo
Strumenti - Calorie di troppo

Determina il tuo metabolismo basale (BMR) e saprai di quante calorie..

Ti piacciono le feste di Natale?
Test - Ti piacciono le feste di Natale?

Si avvicinano le feste con il loro carico di emozioni, aspettative,..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..