I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Merluzzo in crosta di nocciole

Un secondo veloce e gustoso che piace anche ai bambini, grazie alla crosta di nocciole

Merluzzo in crosta di nocciole

Tempo di preparazione 15 minuti # Tempo di cottura 25 minuti

 

Ingredienti per 4 persone

  • Un trancio di merluzzo fresco da 800 g
  • 150 g di nocciole sgusciate
  • Un cucchiaio di fiori di finocchietto selvatico
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva

 

Preparazione

Accendiamo il forno a 200°C con modalità statica. Mettiamo iI trancio con la parte con la pelle a contato con il piano da lavoro. Con un coltello molto affilato e sottile, incidiamo il punto della polpa che si attacca sotto alla pelle e, poi, inseriamo delicatamente il coltello.

Tenendo la lama attaccata alla pelle (e quindi in pratica aderente al piano da lavoro), facciamola scorrere sotto tutto il trancio. In questo modo la pelle si staccherà perfettamente. Tagliamo il trancio a pezzetti più uniformi possibili.

Mettiamo le nocciole in una padella antiaderente e poniamola su fiamma media. Lasciamole tostare agitando spesso la padella in modo che il calore raggiunga la frutta in modo uniforme. Quando le nocciole si sono tostate (non fatele bruciare: non devono diventare nere, ma solo dorarsi), chiudiamole dentro un panno di stoffa. Strofiniamo per bene in modo che tutte le pellicine si stacchino.

Mettiamo le nocciole su un tagliere e con un coltello tritiamole finemente. Evitiamo di utilizzare il mixer poiché le ridurrebbe in farina: devono restare un po’ grossolane in modo da creare una consistenza che faccia da contrasto alla morbidezza della polpa del pesce.

Prendiamo i tranci di merluzzo, ungiamoli appena, saliamoli, insaporiamoli con un po’ di fior di finocchio e “impaniamone” un lato con le nocciole tritate.

Mettiamo in forno già caldo per una quindicina di minuti (verifichiamo la cottura con un piccolo pezzetto che deve sfaldarsi e risultare completamente opaco): il tempo dipende molto dalla dimensione del trancio, per cui dobbiamo un regolarci da soli. Meglio controllare sia prima e sia dopo: se troppo crudo, possiamo rimettere in forno, ma se troppo cotto, risulterà stopposo. Serviamo in tavola ben caldo.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Pesce, scegli quello giusto
Pesce, scegli quello giusto

Sono da preferire quelli pescati nei nostri mari, da acquistare sempre..

Il pesce azzurro è un alleato del cuore
Il pesce azzurro è un alleato del cuore

Consumare settimanalmente pesce azzurro aiuta nella prevenzione delle..

“Scambi d’identità’” al mercato del pesce
“Scambi d’identità’” al mercato del pesce

Secondo un’inchiesta di Altroconsumo, quasi metà delle volte il pesce..