I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

La più grande paura estiva delle mamme? Il condizionatore.

Breve vademecum sull’uso corretto dell’aria condizionata

La più grande paura estiva delle mamme? Il condizionatore.

L’afa estiva non sembra voler offrire una tregua. E se gli adulti faticano a resistere, ma riescono a gestire la situazione in autonomia, sono i bambini le vittime predilette dal caldo estivo. In modo particolare i neonati, che sviluppano una termoregolazione corporea autonoma solo intorno al terzo mese di vita e sono quindi soggetti a colpi di calore e freddo. La soluzione più ovvia a questo problema sembrerebbe l’aria condizionata, ma quale mamma non si è posta la domanda: l’aria condizionata non farà male al mio bambino? Con le dovute precauzioni non c’è nulla da temere.

 

Pulire frequentemente i filtri.

Non solo a inizio stagione, ma almeno una volta al mese. I filtri del condizionatore sono un ricettacolo di batteri da tenere sotto controllo con una regolare disinfettazione. Basta semplicemente indossare un paio di guanti, smontarli, togliere la polvere con un panno e lavarli sotto un forte getto d’acqua corrente. Un po’ di spray sanificante e il gioco è fatto.

 

Non mandare il getto d’aria direttamente sul lettino.

Sembra un’informazione banale, ma spesso il condizionatore è già montato e l’aria arriva direttamente al posto dove riposa il bimbo. Basta spostare le alette del bocchettone o posizionare meglio il lettino per evitare al piccolo un brutto raffreddore. Questa regola vale anche per i genitori: evitate di posizionarvi direttamente sotto il getto d’aria, colpi di freddo e malessere sono dietro l’angolo.

 

Preferibilmente non tenere l’aria condizionata accesa quando il bimbo è nella stanza.

Sarebbe meglio raffreddare la camera in precedenza e poi lasciare acceso solo il deumidificatore. Ma anche qui senza esagerare. Il deumidificatore acceso troppo a lungo può seccare le mucose, avverte l’allergologo dott. Alessandro Marra, mai lasciarlo acceso tutta la notte. Meglio aprire le finestre, senza dimenticare di abbassare le zanzariere.

 

Aprire le finestre e areare la stanza.

Un errore frequente è quello di tenere le finestre chiuse, per evitare che l’aria fresca si disperda. Areare l’ambiente è invece il modo migliore per ripulire l’ambiente dai batteri che si sono accumulati, proprio come si fa d’inverno per i termosifoni. Il condizionatore, pur assorbendo aria dall’esterno, non garantisce un ricambio d’aria adeguato al benessere delle persone.

 

Qual è la temperatura ideale?

Non c’è bisogno di trasformare la stanza del bambino in un igloo: quattro, cinque gradi in meno rispetto alla temperatura esterna sono sufficienti a provare sollievo dalla calura estiva. Soprattutto perché il condizionatore deumidificando l’ambiente rende l’aria molto più respirabile e l’ambiente meno afoso.

 

E in macchina?

Valgono tutte le precauzioni elencate in precedenza (soprattutto sulla pulizia dei filtri). Con una particolare attenzione ai viaggi nelle ore più calde, che andrebbero semplicemente evitati. Ovviamente l’automobile non dovrebbe mai rimanere sotto il sole e l’abitacolo refrigerato a dovere prima di posizionare il seggiolino con il bambino.

di Marianna Abbate

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Quando i bambini sono maleducati: è sempre tutta colpa dei genitori?
Quando i bambini sono maleducati: è sempre tutta colpa dei genitori?

Le buone maniere vanno insegnate subito, a partire dai tre anni. Quali..

I figli fanno la felicità, ma solo quando i genitori superano i 30 anni
I figli fanno la felicità, ma solo quando i genitori superano i 30 anni

Finché sono piccoli, prevalgono le preoccupazioni. Mamma e papà stanno..

Estate: allarme funghi della pelle
Estate: allarme funghi della pelle

Caldo, umidità e sudore favoriscono la diffusione delle micosi

Il tuo bimbo ha paura dell’acqua?
Il tuo bimbo ha paura dell’acqua?

Perché si diverta al mare o in piscina, è importante mostrarsi sicuri e..

Sei sottopeso o sovrappeso?
Strumenti - Sei sottopeso o sovrappeso?

Attraverso l’indice di massa corporeo, il BMI (Body Mass Index) puoi..

Bevi a sufficienza?
Strumenti - Bevi a sufficienza?

Lo sai che circa il 70% del nostro peso corporeo è costituito da acqua e..

Ti piaci come sei o vorresti essere diversa?
Test - Ti piaci come sei o vorresti essere diversa?

Sei in perenne conflitto col tuo corpo o hai imparato ad accettarlo con..

Flirt da ombrellone. Quanto durerà?
Test - Flirt da ombrellone. Quanto durerà?

Le vacanze estive si sa, portano batticuori e serate romantiche… Tu..

Quanto l’estate accende la tua fantasia erotica?
Test - Quanto l’estate accende la tua fantasia erotica?

Nella stagione estiva le occasioni per gli incontri romantici aumentano,..

Scopri se sei ipocondriaco
Test - Scopri se sei ipocondriaco

Sei quasi sempre preoccupata per la tua salute? Non fai altro che pensare..