I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

La diagnosi preimpianto in Germania è una buona notizia

Secondo Gianaroli (Società Italiana Studi di Medicina della Riproduzione), potrebbero esserci ripercussioni in Italia

La diagnosi preimpianto in Germania è una buona notizia

Secondo il presidente della Società Italiana Studi di Medicina della Riproduzione (Sismer), Luca Gianaroli, la nuova legge tedesca che permette l'utilizzo della Diagnosi genetica preimpianto (Pgd) è un passo importante "perché permetterà alle coppie portatrici di particolari patologie genetiche che spesso risultano in aborto, morte fetale o gravi problemi di salute ai nascituri, di selezionare gli embrioni che non presentino tali anomalie". Per accedere a questo tipo di diagnosi, c'è un regolamento che prevede un percorso informativo per i genitori, in modo da evitare un utilizzo inappropriato. Secondo Gianaroli, la decsione del Parlamento tedesco potrà avere qualche riflesso anche in Italia, dove questa tecnica è legale e applicata in alcuni centri (ad esempio il Sismer o il C.B.R. di Palermo), ma l'accesso "è soggetto alle limitazioni previste dalla Legge 40 che, di fatto, impedisce alle coppie fertili portatrici di patologie genetiche di sottoporsi a questa procedura diagnostica". Gianaroli sottolinea che "le nuove tecnologie disponibili per effettuare la PGD, come ad esempio l'utilizzo dei microarray ne hanno notevolmente accresciuto l'utilità e l'affidabilità, riducendo allo stesso tempo significativamente i potenziali rischi ad essa connessi".

Vedi anche: "Procreazione assistita: la Germania consente diagnosi pre-impianto sugli embrioni"

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento