I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Soluzioni ipertoniche per l’igiene del naso dei più piccoli

L'utilizzo delle soluzioni saline per l'igiene nasale è ormai entrato nella comune pratica di ogni famiglia italiana. Vediamo come funzionano e quali sono i prodotti in commercio più in voga

Soluzioni ipertoniche per l’igiene del naso dei più piccoli

Si tratti del nasino dei bambini più piccoli o di quello degli adulti, con o senza l'ausilio di aerosol o docce nasali, le soluzioni saline costituiscono un presidio efficace, grazie all'azione volta a ridurre le secrezioni nasali e a rimuovere il muco in eccesso; alleviano così la congestione, ma allo stesso tempo risultano di grande maneggevolezza e sicurezza. L'utilizzo delle soluzioni saline per uso nasale è ben radicato nel tempo. Le sue radici risalgono nientemeno che alla millenaria cultura Yoga, dove la pratica nota come Jala Neti, in cui l'irrigazione nasale avviene grazie ad un particolare recipiente simile ad una piccola teiera chiamato Neti Lota, sfrutta le proprietà della soluzione salina per idratare e proteggere le mucose e trattare la congestione nasale.

Esistono in commercio due diversi tipi di soluzioni saline, che, in base alle loro caratteristiche, hanno utilizzi diversi. Le soluzioni saline isotoniche, anche note come soluzioni fisiologiche,  vengono  utilizzate grazie alla loro capacità di ripulire da muco e impurità le cavità nasali . Caratterizzate dall'avere una composizione in sali equivalente a quella dei liquidi fisiologici, possono essere utilizzate senza alcun timore sia nei lattanti che nei bimbi che non hanno maturato una completa padronanza nel soffiare il naso, favorendo una maggiore pervietà delle narici. Ovviamente, anche l'uso negli adulti, che consente un miglior drenaggio delle mucosità nasali, è altamente consigliato, soprattutto nei soggetti che, affetti da patologie delle alte vie respiratorie come la sinusite, vogliono, attraverso una corretta igiene nasale, minimizzare la comparsa dei fastidiosissimi sintomi legati alla loro patologia. Tuttavia, queste soluzioni, risultano essere meno efficaci nel trattamento acuto, ad esempio, nelle sindromi da raffreddamento. Proprio per questo motivo è risultata particolarmente interessante l' inserimento sul mercato delle soluzioni ipertoniche. Meno note rispetto alle soluzioni isotoniche, uniscono alla facilità d'uso e alla possibilità di essere utilizzate sia da adulti che bambini dai tre anni in su, anche un' ottima proprietà decongestionante, non dissimile a quella di un normale spray a base di vasocostrittore, senza ovviamente averne gli effetti collaterali. Più concentrata in sali (2,2-2,4 % contro lo 0,9%) a contatto della mucosa nasale, la soluzione salina ipertonica va a provocare naturalmente una secrezione di acqua, richiamando per osmosi l’acqua in eccesso dalla mucosa nasale, diluisce il muco viscoso accumulato sulla mucosa, fluidificandolo, e contribuisce a normalizzare le cellule edematose. Le evidenze scientifiche sulla efficacia di questo tipo di prodotti ha portato molte delle più importanti aziende del settore a introdurre in commercio soluzioni saline ipertoniche come presidi per il trattamento delle patologie nasali da raffreddamento.

 

In prima linea troviamo la Novartis, che ha completato la linea di soluzioni saline e dispositivi per l'igiene nasale NARHINEL, proprio con la soluzione ipertonica in formato spray. Una soluzione sterile e senza conservanti, particolarmente indicata per i bambini dai 3 anni in su.

 

Prendersi cura del proprio naso, liberarsi dal fastidio che si accompagna alle patologie tipiche del naso e poterlo fare senza preoccupazioni grazie ai diversi prodotti in commercio è oggi dunque non solo possibile ma anche semplice e veloce. Basta il tempo di uno spruzzo! 

di Antonio Bastanza (Farmacista - dottore in Scienze della Nutrizione)

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Vuoi scoprire se hai “naso”?

Vai a Esxence, metti alla prova il tuo olfatto e scopri il magico mondo..

Naso chiuso, mal di testa: potrebbe essere sinusite

Un’infiammazione diffusa e fastidiosa causata dal ristagno di muco..

Quelle che a Babbo Natale chiedono un naso nuovo

Se un diamante è per sempre, anche il ritocco non scherza: quest’anno..

Cocaina: parte la campagna “nasi puliti” in discoteca

Sniffare ha effetti devastanti non solo su cuore e cervello, ma anche..

Raffreddore: quel piccolo disturbo che ci mette ko

Per alleviarne i sintomi sono sempre consigliati i cari vecchi suffumigi