I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Sole: come evitare le scottature ai nostri bambini

In estate la pelle dei nostri piccoli incorre in un rischio più elevato di disidratazione. Dagli specialisti, cinque regole per mantenerla sana, al riparo dai problemi, anche in vacanza.

No pagePagina successiva
Sole: come evitare le scottature ai nostri bambini

Con la consulenza del prof. ANTONINO DI PIETRO, Presidente fondatore Isplad, la Società scientifica che raggruppa gli specialisti in dermatologia che si occupano di inestetismi e di invecchiamento della pelle.

 

Le mamme in vacanza possono stare tranquille: il sole non è vietato ai bambini. Anzi, è prezioso perché stimola la produzione di vitamina D, una sostanza che migliora la struttura delle ossa. A patto, però, di seguire alcune ben precise regole. Un’errata esposizione ai raggi solari in tenera età può avere ripercussioni sulla salute del futuro adulto. Oggi si sa per certo che le scottature solari subite entro i 12 anni aumentano il rischio in età adulta di soffrire di melanoma, un pericoloso tumore della pelle. “Il sole va preso con estrema attenzione dai bimbi perché il loro sistema naturale di auto-protezione dell’epidermide non è ancora del tutto sviluppato. In più, la pelle dei bambini è molto sottile e i raggi solari penetrano più facilmente in profondità. Infine, quel sottile strato di acqua e grasso che ricopre in modo naturale la pelle, è solo parzialmente sviluppato nei piccoli. Conseguenza: un rischio più elevato di disidratazione”, spiega il dottor Giuseppe Mele, presidente Fimp, la federazione che riunisce i pediatri.

 

E se si scotta?

Se il bimbo si sta arrossando bisogna portarlo subito in un luogo fresco e fargli un bagno con acqua leggermente tiepida e applicargli su tutto il corpo una crema emolliente e idratante. Nell’arco di un paio di giorni si può tornare in spiaggia, ma con una protezione molto alta. Vietati, invece, i rimedi della nonna, come la chiara d’uovo sbattuta, oppure l’olio di oliva: queste soluzioni chiudono i pori della pelle e impediscono al corpo del piccolo di eliminare il calore in eccesso accumulato al sole. Altrettanto proibite le creme al cortisone. È solo il pediatra che può decidere qual è il rimedio più indicato. “Il medico va chiamato se nella zona scottata compaiono delle vescicole” conclude il dottor Mele. “E va interpellato anche quando l’arrossamento è lieve, ma si manifesta la febbre”.

 


Le regole 

Per i più piccoli. Fino a 8-9 mesi il bimbo non può andare al sole perché la sua pelle è molto delicata. Meglio allora fare delle passeggiate con lui sul passeggino lungo viali alberati.

Per tutti gli altri, invece, valgono le regole seguenti:
1. Scegliere un solare resistente all’acqua in modo che il bimbo possa “sguazzare” senza il pericolo di scottarsi.
2. Applicare il prodotto ogni due, massimo tre ore: la prima applicazioneva fatta prima di uscire, in modo che la pelle del bambino sia protetta fin da subito.
3. Non tenerlo sotto l’ombrellone senza alcuna protezione, in quanto i raggi solari filtrano ugualmente e sono comunque dannosi. Lo stesso vale nelle giornate nuvolose: i raggi solari passano attraverso le nuvole.
4. Non dimenticare mai il cappellino con visiera e gli occhiali da sole.
5. Durante il giorno farlo bere molto per mantenere il giusto equilibrio idrico. La bevanda ideale è l’acqua minerale naturale.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Bambini al sole: evitiamo il pericolo scottature
Bambini al sole: evitiamo il pericolo scottature

La pelle delicata dei piccoli va protetta, non solo con creme ad alta..

Bambini al sole: come proteggerli
Bambini al sole: come proteggerli

Alcuni semplici ma fondamentali accorgimenti per preservare i bimbi da..

Che rapporto hanno gli italiani con il sole?
Che rapporto hanno gli italiani con il sole?

Indagine sui nostri comportamenti e le nostre abitudini in tema di..

Inquinamento e sole: un cocktail letale per la tua pelle
Inquinamento e sole: un cocktail letale per la tua pelle

Fumo e ozono amplificano i danni dell’esposizione ai raggi UV, la crema..

Sole: i falsi miti e la verità
Sole: i falsi miti e la verità

Solari water resistant? Meglio riapplicarli dopo il bagno. Il cielo è..

Sei sottopeso o sovrappeso?
Strumenti - Sei sottopeso o sovrappeso?

Attraverso l’indice di massa corporeo, il BMI (Body Mass Index) puoi..

Bevi a sufficienza?
Strumenti - Bevi a sufficienza?

Lo sai che circa il 70% del nostro peso corporeo è costituito da acqua e..

Ti piaci come sei o vorresti essere diversa?
Test - Ti piaci come sei o vorresti essere diversa?

Sei in perenne conflitto col tuo corpo o hai imparato ad accettarlo con..

Sei una mamma-dipendente?
Test - Sei una mamma-dipendente?

Il legame con tua madre condiziona ancora la tua esistenza e le tue..

Flirt da ombrellone. Quanto durerà?
Test - Flirt da ombrellone. Quanto durerà?

Le vacanze estive si sa, portano batticuori e serate romantiche… Tu..

Quanto l’estate accende la tua fantasia erotica?
Test - Quanto l’estate accende la tua fantasia erotica?

Nella stagione estiva le occasioni per gli incontri romantici aumentano,..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..