I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Sessualità: quello che i piccoli vogliono sapere dai grandi

Come rispondere alle domande dei vostri figli

No pagePagina successiva
Sessualità: quello che i piccoli vogliono sapere dai grandi

Sarà perché l’eros imperversa alla tv e su internet, sarà perché i bambini sono sempre più precoci e iper-dotati, sta di fatto che le domande sul sesso arrivano già in prima elementare o durante l’ultimo anno di materna. Cosa fanno i genitori? Secondo l’ultima indagine Sigo (Società Italiana di ginecologia e ostetricia) anche le mamme e i papà più competenti battono in ritirata di fronte a questo argomento. Scorretto. Il primo suggerimento è quello di creare buone condizioni per il dialogo: di sesso si deve parlare in modo naturale, senza tabù, ricordando però che i bambini, non sempre sono “attrezzati” per capire tutto. Vediamo allora come rispondere alle domande più frequenti dei bambini.

 

Pisellino o farfallina?

Quando tuo figlio si accorge che il suo corpo è diverso da quello della sorella o di un amichetto può darsi che ti chieda perché. È importante dare spiegazioni corrette chiamando gli organi genitali con il loro nome. Per essere scientifici è bene far riferimento a libri educativi che creano un percorso facile con illustrazioni. Avvertenza: per i bambini parole come pene o vagina hanno lo stesso valore di occhio o piede, quindi, usale! Puoi intercalarle con pisellino e farfallina per rendere il percorso scientifico più familiare e giocoso.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento