I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Quante domande fanno i bambini! Sai come rispondere?

Intorno ai tre anni i piccoli si pongono domande “filosofiche”: è importante ascoltarli e soddisfare la loro curiosità

No pagePagina successiva
Quante domande fanno i bambini! Sai come rispondere?

Come sono nato? Perché si muore? Come mai il nonno non torna, dov’è andato? Verso i tre-quattro anni, i piccoli cominciano a porsi domande filosofiche che gli psicologi definiscono “perché”. È questa l’età in cui si aprono alla meraviglia del mondo e stupiscono gli adulti con considerazioni e quesiti che fanno sentire i genitori sotto esame, a volte incapaci di trovare le parole giuste per rispondere. Ecco come soddisfare le loro curiosità.

 

Se i  concetti sono complessi

Le grandi domande e risposte sulla nascita e la morte andrebbero condivise: parlare di questi argomenti con un adulto e altri coetanei è una grande valvola di sfogo emotivo. È anche importante che il racconto fatto al bambino sia ricco di domande in modo da insegnargli a ragionare da solo, a sviluppare una mentalità critica. Nel momento in cui ci si accinge a trasmettere a un bimbo conoscenze nuove, è opportuno cercare di suscitare, partendo da quel che lui già sa, una forza di attrazione psicologica, una sorta di insoddisfazione e di tensione cognitiva. Questo desiderio di conoscenza può garantire due cose: un’attesa viva di quel che gli si dice e una maggior coesione fra i vari saperi che sono già in suo possesso.

 

Niente sfoggio di conoscenze

Perché vi sono alberi che d’inverno perdono le foglie e ve ne sono altri che non restano mai spogli? Spiegazione inadeguata anche se scientificamente corretta: in certe piante la linfa cessa di scorrere durante i mesi freddi perché il loro ciclo di vita annuale conosce un periodo di riposo, in altre invece, la linfa continua a circolare Ci sono troppe cose non dette: cos’è la linfa? Perché smette di scorrere? Gela? E troppe conoscenze espresse senza spiegazione e senza mettere in moto nuove curiosità.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Risposarsi: un trend in crescita

Più maturi e consapevoli, la seconda volta diminuiscono le aspettative..

Perché mio figlio non si confida con me?

Ascolto, attenzione e pazienza sono indispensabili per costruire un..

Gioco d'azzardo, una dipendenza in crescita anche tra i minorenni

Il brivido del gambling on line contagia gli italiani di ogni età

Progetto “quando cresce un bambino”

Acqua e un corretto stile alimentare per uno sviluppo sano

I fallimenti salvano dalla megalomania

Impara a considerare l’insuccesso come un’opportunità di crescita,..

Eterna ragazzina o adulta responsabile?
Test - Eterna ragazzina o adulta responsabile?

Sei affetta dalla sindrome di Peter Pan e ti rifiuti di crescere? Oppure..