I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Quando i bambini sono maleducati: è sempre tutta colpa dei genitori?

Le buone maniere vanno insegnate subito, a partire dai tre anni. Quali sono gli errori da evitare e come porvi rimedio

No pagePagina successiva
Quando i bambini sono maleducati: è sempre tutta colpa dei genitori?

C’è chi dice le parolacce, chi non sta mai fermo e chi risponde male: sono i bambini maleducati, temuti dalle mamme per l’influenza negativa che possono esercitare sui loro figli, guardati con ammirazione dai coetanei per il coraggio che dimostrano nello sfidare gli adulti e le loro regole.

Ma come mai alcuni piccoli si comportano in questo modo e quando è colpa dei genitori?

 

Tale padre… tale figlio?

Non esiste un solo modello comportamentale da applicare all’educazione dei figli: ciascun genitore dà una diversa importanza a determinati valori e principi, in base all’educazione ricevuta a propria volta. Per questo motivo, l’origine di una buona o di una cattiva educazione va trovata a monte: se da piccoli non si è stati abituati ad avere rispetto per le altre persone o per le cose, è molto probabile che non ci si preoccuperà di trasmettere questo principio ai propri bambini. Però non sempre è così: può succedere che mamma e papà, pur avendo ricevuto una corretta educazione, non siano stati in grado di trasmetterla adeguatamente ai figli. Se i genitori piegano il proprio ruolo educativo ai capricci di un bambino che mostra un carattere forte o diventano più tolleranti e indulgenti con il tempo può facilmente accadere che due fratellini si comportino in maniera molto diversa tra loro. Nonostante le buone intenzioni, può succedere che i genitori sbaglino per paura di sbagliare.

Se è giusto insegnare loro a sentirsi liberi, devono anche imparare il rispetto per gli spazi altrui, e non essere lasciati liberi di fare esattamente quanto passa loro per la testa. Quando mamma e papà chiedono ai figli di fare qualcosa o ne vietano un’altra, devono parlare con decisione e con il tono di chi si aspetta di essere obbedito. Certi genitori soddisfano qualsiasi capriccio dei loro piccoli, anche a costo di fare grandi sacrifici. Invece, si deve spiegare loro che non sempre si può ottenere quanto si desidera e che bisogna saper aspettare e meritare

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Gli sculaccioni non sono educativi per i bambini

Per aiutarli a crescere non servono le punizioni, ma regole chiare,..

Un weekend di relax e benessere per mamme in dolce attesa

Concedetevi del tempo per entrare in sintonia con il vostro corpo e..

Baby sitter: come scoprire se ti puoi fidare

Ecco qualche consiglio per scegliere la tata giusta per il tuo piccolo

Goodhero, il cartoon che insegna la sicurezza al volante

Lunedì 2 maggio su Deejay tv ha debuttato la serie animata nata per..

Check-up in farmacia

Non solo medicinali. Da ora nelle farmacie si possono fare test..