I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Pianto del bimbo innesca trauma che può durare anche giorni

Misurando il loro livello di cortisolo (l’ormone dello stress), si è appurato che questo rimane elevato anche diversi giorni dopo la crisi di pianto

Pianto del bimbo innesca trauma che può durare anche giorni

Il pianto di un bimbo non è circoscritto al solo momento in cui si innesca, i livelli di cortisolo, l'ormone dello stress, potrebbero rimanere elevatissimi anche per giorni. Lo dimostra uno studio pubblicato sulla rivista "Early Human Development". Gli studiosi hanno esaminati i livelli ormonali dei bambini e delle loro madri. I bambini, tutti di età compresa tra i quattro e i dieci mesi, sono stati lasciati a letto a piangere senza essere confortati fino a che non si sono addormentati. I livelli di cortisolo sono stati misurati nelle mamme e nei bimbi la prima e la terza sera dello studio: è emerso che sono rimasti elevati nei piccoli pur essendo il pianto diminuito l'ultima notte, mentre al contrario sono scesi nelle madri, che si sono rilassate perché non li hanno più sentiti piangere. Wendy Middlemiss, ricercatrice presso dell'Università del Nord Texas, spiega: "Anche se i bambini non hanno mostrato con i loro comportamenti ciò che stavano vivendo, disagio e difficoltà a dormire, hanno continuato a sperimentare elevati livelli di stress fisiologico, come risulta dal loro livello cortisolo"

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento