I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Orecchie a “sventola”, come correggerle chirurgicamente

Già intorno ai 6 anni è possibile intervenire con l’otoplastica per eliminare il problema

No pagePagina successiva
Orecchie a “sventola”, come correggerle chirurgicamente

Così grandi e sporgenti da ricordare quelle del simpaticissimo elefantino Dumbo, le orecchie a ventola (è questo il nome corretto, anche se di solito si aggiunge una “s”) possono diventare un problema serio già a partire dai 7-8 anni.

Poco diplomatici – e forse anche un po’ maleducati– i coetanei non esitano a prendere ispirazione dai voluminosi padiglioni per inventare soprannomi buffi e battute al vetriolo. Insomma, è un difetto come tanti, ma può diventare una fonte di infelicità. Da qui l’idea di sottoporsi all’intervento in età pediatrica.

 

La tecnica chirurgica

«Si può programmare un’otoplastica a qualsiasi età», assicura Marco Klinger, professore di Chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica presso l’Università degli Studi di Milano –Istituto Clinico Humanitas. «L’unico requisito è che i padiglioni auricolari siano completamente formati, cosa che avviene di solito entro i 6 anni». Eseguito in anestesia locale negli adulti, l’intervento è di solito praticato nei bambini in anestesia generale. «Proprio per una questione d’età, non si può fare affidamento sulla loro collaborazione», precisa Klinger. «In ogni caso, si tratta di un intervento piuttosto semplice, che dura circa un’ora e che prevede il rimodellamento della cartilagine dei padiglioni auricolari. Le cicatrici sono piccole e quasi invisibili, essendo poste nella parte posteriore del padiglione, vicino alla testa. La convalescenza è minima: dopo l’intervento si applica una fasciatura a turbante, da indossare per 12-24 ore». Dopo, i bambini che usano gli occhiali possono ritornare tranquillamente a indossarli. Per tutti –occhialuti o non– l’unica cautela è quella di fasciare le orecchie per le prime 7-8 notti, in modo che rimangano ben vicine alla testa. Nessun problema anche per togliere i punti, che di norma sono riassorbiti dai tessuti. 

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Orecchie a “sventola”, come correggerle chirurgicamente
Orecchie a “sventola”, come correggerle chirurgicamente

Già intorno ai 6 anni è possibile intervenire con l’otoplastica per..

Chirurgia plastica dopo un dimagrimento radicale
Chirurgia plastica dopo un dimagrimento radicale

Lifting circonferenziale, mastopessi e lifting braccia contro il..

Trattamenti estetici estivi: quali fare e quali evitare
Trattamenti estetici estivi: quali fare e quali evitare

Via libera a filler e trattamenti anticellulite. Per tutto il resto,..

Mini incisioni per un viso più giovane
Mini incisioni per un viso più giovane
Video - Mini incisioni per un viso più giovane

Rosanna Lambertucci intervista il professor Maurizio Valeriani

Gambe e braccia, quando ci vuole il lifting
Gambe e braccia, quando ci vuole il lifting

La stessa tecnica usata per il viso per restituire tonicità e..