I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Emergenza varicella: indicazioni pratiche

Sul corpo del tuo bimbo sono comparse le inconfondibili macchioline rosse? Ecco qualche utile suggerimento per affrontare la malattia

No pagePagina successiva
Emergenza varicella: indicazioni pratiche

Il periodo boom della varicella è arrivato. E se anche tuo figlio l’ha presa, sai che la gestione pratica della malattia può essere complicata. Per tenere la situazione “sotto controllo” basta però seguire alcuni semplici consigli che ci ha indicato il dottor Leo Venturelli, Pediatra di Famiglia a Bergamo.

Il prurito

È uno degli aspetti della varicella che spaventa di più. In realtà, però, non tutti i bambini ne soffrono a livelli insopportabili. Per attenuarlo puoi comunque usare il classico talco mentolato: meglio, però, se liquido. Così puoi applicarlo più facilmente sulle singole lesioni che danno prurito evitando l’effetto “impanatura”. Anche il talco alla calendula può essere utile, avendo un effetto antinfiammatorio e antipruriginoso. Se poi il prurito è molto forte, non farti scrupoli a dare al bambino le gocce di antistaminico che ti ha prescritto il pediatra, e che vanno assunte al bisogno una o due volte al giorno, a seconda del tipo di farmaco consigliato.

 

I segni sul corpo

L’altro grande timore quando si parla di varicella è quello che rimangano le cicatrici sulla pelle. Per evitarlo cerca di evitare che il piccolo si gratti quando le bolle sono ancora fresche e non si sono trasformate in crosticine, perché se si rompono il rischio è che rimanga il “buco”. Se tuo figlio è molto piccolo puoi mettergli dei guantini in cotone (li trovi nei negozi per l’infanzia) sulle manine. Se è più grandicello, vestilo invece con abiti leggeri (in cotone o fibre naturali; è importante evitare che sudi) ma il più possibile coprenti, per limitare la possibilità che si gratti. Se ha già 4-5 anni, puoi spiegargli che deve cercare di resistere alla tentazione di grattarsi, e che ti deve dire se ha prurito in modo che tu possa usare rimedi naturali o farmaci per attenuarlo. Una raccomandazione importante: lavagli spesso le manine e tieni le unghie pulite e molto corte.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Il vaccino contro la varicella
Il vaccino contro la varicella

Può evitare a grandi e piccoli i fastidi arrecati dall’herpes zoster

Prurito: il contagio è visivo
Prurito: il contagio è visivo

Basterebbe guardare qualcuno intento a grattarsi per avvertire la stessa..

Pidocchi, strategie per evitare il contagio
Pidocchi, strategie per evitare il contagio

Aggressivi e recidivi sono spesso ospiti sgraditi delle classi scolastiche

Come si curano oggi gli italiani?
Come si curano oggi gli italiani?

In aumento i cybercondriaci, i nuovi ipocondriaci formato web

Occhio al collirio
Occhio al collirio

Può alleviare secchezza e arrossamento, ma attenzione alla presenza di..