I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Malattie infettive: la tubercolosi sparirà nel 2050

Malattie infettive: la tubercolosi sparirà nel 2050

Prospettive positive quelle che provengono dall’infettivologia mondiale: già per il 2015 i soggetti colpiti da Tbc dovrebbero scendere del 50%, con un calo sempre maggiore, quasi esponenziale, della mortalità. Per il 2035 si stima una riduzione del 95% della morte, e del 90% di incidenza. Per il 2050 le cifre sono particolarmente ottimistiche: si parla di una percentuale pari al 100%. Ma, importante, non si potrà mai parlare di fine dell’infezione.

Secondo gli ultimi dati forniti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel mondo sono 8,7 milioni i nuovi casi di TBC e 1,4 milioni i decessi. La mortalità è scesa di oltre il 40% a livello mondiale dal 1990 ed è in calo l'incidenza, ma persistono sfide ancora significative. Oltre il 95% delle morti si verificano nei paesi a basso e medio reddito. I gruppi più poveri e vulnerabili sono le comunità più colpite, ma questa malattia a trasmissione aerea è un rischio per tutti. Inoltre la tubercolosi è tra le prime tre cause di morte nelle donne tra i 15 e i 44 anni, mentre tra i bambini sono stati stimati 0,5 milioni di casi e 64 mila decessi. In Europa occidentale circa il 40% dei casi pediatrici nel 2011 sono stati bambini di età inferiore ai 5 anni. “Il problema oggi non riguarda solo la Tbc. Una sfida per gli infettivologi oggi e ancor più domani è rappresentata dalle infezioni causate da germi che oramai sono resistenti agli antibiotici oggi disponibili – conclude Orlando Armignacco, Presidente Nazionale Simit - Accanto alla necessità di avere nuovi farmaci vi sarà l’urgenza di trovare nuovi schemi per combattere queste infezioni con i mezzi che abbiamo oggi a disposizione, prima fra tutti la prevenzione.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
La tubercolosi torna a preoccupare
La tubercolosi torna a preoccupare

La giornata internazionale della Lotta alla TBC ha richiamato..