I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Lotta all’ictus con la prevenzione della fibrillazione atriale

Lotta all’ictus con la prevenzione della fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale è, oggi, il più comune disturbo del ritmo cardiaco, e si verifica nel 1-2% della popolazione; l’aumento è connesso all’età (meno dell’1% dei soggetti colpiti è “under 60”). Il disturbo del ritmo cardiaco colpisce 10 milioni di cittadini europei ed è tra i fattori di maggior rischio per la mortalità da ictus cerebrale. Si stima che entro il 2050 la prevalenza della fibrillazione atriale dovrebbe crescere fino a colpire 25-30 milioni di individui in tutto il mondo. Un fardello pesante anche per sistemi sanitari ed economici: solo in Europa, ogni anno i governi membri spendono circa 64 miliardi di euro per cure e assistenza ai malati di fibrillazione atriale.

La prevenzione è fondamentale per ridurre l'incidenza degli ictus correlata alla fibrillazione atriale, patologia semplice da diagnosticare ma spesso sotto-diagnosticata e non trattata.

A questo scopo, A.L.I.Ce Italia onlus (Associazione per la Lotta all'Ictus Celebrale) ha redatto un documento tramite cui chiedere agli Europarlamentari italiani di farsi promotori e portavoce in Europa dei problemi legati alla fibrillazione atriale.

Questi i principali punti contenuti nel documento:

  • la necessità di “azioni adeguate a garantire una migliore prevenzione dell’ictus collegato alla fibrillazione atriale”;
  • l’adozione di una “strategia europea” sulle malattie croniche centrata sulla prevenzione, che includa un capitolo sulle malattie cardiovascolari, in particolare l’ictus causato da fibrillazione atriale.
  • l’adozione di “indicatori sull’ictus nel quadro della revisione del Piano d’Azione Globale sulle Malattie non Trasmissibili dell’OMS”;
  • la creazione di un gruppo informale di eurodeputati interessati alla prevenzione dell’ictus causato dalla fibrillazione atriale;
  • la collaborazione con i parlamentari italiani per far adottare in Italia piani di prevenzione adeguati alle malattie croniche, garantendo tra l’altro una migliore qualità e l’accesso alle cure preventive attraverso l’attuazione a livello nazionale delle linee guida della European Society of Cardiology.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
L’importanza della prevenzione dentale
L’importanza della prevenzione dentale

Poche e semplici regole di igiene possono ridurre l’incidenza della..

I disturbi della stagione estiva
I disturbi della stagione estiva

Gambe pesanti, giramenti di testa, cistiti, raffreddori e molti altri ci..

Dismenorrea, quei disturbi mensili
Dismenorrea, quei disturbi mensili

I dolori mestruali si possono lenire con rimedi naturali

Maggio dedicato alla prevenzione delle patologie dell’udito
Maggio dedicato alla prevenzione delle patologie dell’udito

Nei centri Amplifon si può prenotare una visita di controllo gratuito