I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Lavorare è un diritto. Fermiamo l’Hiv, non le persone con Hiv

Lavorare è un diritto. Fermiamo l’Hiv, non le persone con Hiv

Qualsiasi sia il lavoro, l’Hiv non conta. Lavorare è un diritto di tutti e di tutte, giornalisti e babysitter, marinai e cuoche, infermiere e idraulici. Che Clark Kent e Mary Poppins, Braccio di Ferro e Nonna Papera, Candy Candy e Super Mario abbiano l'Hiv nulla toglie ai personaggi. E neppure alle persone. E neppure alle persone. Ma nelle telefonate dei soggetti sieropositivi ai centralini Lila (Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids), quest'anno, per la prima volta, il tema dei diritti ha superato quelli delle difficoltà di relazione e di gestione della salute, come risulta dal Report annuale appena stilato. Tale situazione, ha spinto la Lila a scegliere, in occasione della Campagna 2014, il tema della discriminazione contro le persone con Hiv, in particolare nel mondo del lavoro. Alla base dello slogan "Fermiamo l’Hiv, non le persone con Hiv", una richiesta di chiarezza rivolta al ministero della Difesa per una presunta “obbligatorietà “ del test Hiv in tutti i bandi di arruolamento, da questo istituita. E proprio al ministero la Lila ha chiesto delucidazioni riguardo la condotta attuata nei confronti di un dipendente che dichiari la propria sieropositività, o che rifiuti di sottoporsi al test. Dopo due mesi ancora non è giunta una risposta.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Occhio alle vecchie fiamme: il rischio di reinnamorarsi è alto
Occhio alle vecchie fiamme: il rischio di reinnamorarsi è alto

Secondo una ricerca USA, è meglio non incontrare gli amori del passato...

Terapia antistress: è la Giornata mondiale della lotta con i cuscini!
Terapia antistress: è la Giornata mondiale della lotta con i cuscini!

Tutti in piazza, in 150 città di ogni parte mondo, “armati” di un..