I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Latte materno: elisir per il cervello del bambino

Favorisce lo sviluppo cerebrale e protegge la salute della mamma e del piccolo.

Latte materno: elisir per il cervello del bambino

Nessun dubbio: c’è più di una buona ragione per allattare il proprio bambino al seno, e i vantaggi che ne derivano non riguardano solo il piccolo ma interessano anche la mamma.

È quanto spiegheranno a breve gli specialisti che interverranno all’11°Simposio Internazionale sull’Allattamento al Seno e la Lattazione di Berlino (15-16 Aprile 2016), organizzato da Medela (leader nello sviluppo e nella realizzazione di prodotti e soluzioni per l’allattamento), illustrando gli studi recenti sul latte materno.

Come ci anticipano gli esperti, i bambini allattati al seno beneficiano delle sostanze uniche contenute nel latte delle mamme sotto molti punti di vista: sono colpiti con minore frequenza da infezioni delle vie respiratorie, del tratto gastrointestinale e delle vie urinarie, e crescendo sono meno soggetti a sovrappeso e più protetti da malattie croniche non trasmissibili, ed effetti positivi si riscontrano anche sullo sviluppo cerebrale. Senza dimenticare che l’allattamento al seno favorisce anche la salute della mamma.

 

Gli zuccheri che fanno bene

Oltre al contenuto energetico ottimale e alla composizione di nutrienti più adatta per il bambino, il latte materno contiene una molteplicità di sostanze bioattive come, ad esempio, ormoni, fattori di crescita, e componenti antinfiammatorie e immunomodulanti. Quanto al contenuto di zuccheri semplici (oligosaccaridi) il latte materno umano presenta caratteristiche uniche: nessun altro latte contiene questi zuccheri in quantità e complessità comparabili. Come sarà illustrato dal Prof. Lars Bode (San Diego/Stati Uniti), gli oligosaccaridi impediscono che gli agenti patogeni aderiscano alle mucose, svolgono un'azione antibatterica e influiscono positivamente sul sistema immunitario. In questo modo proteggono dalle infezioni, tra cui l'enterocolite necrotizzante, particolarmente temuta nei nati prematuri.   

 

Un QI più elevato

Particolarmente utile per lo sviluppo cerebrale è, invece, l’elevato contenuto di acidi grassi a catena lunga presenti in quantità superiori rispetto a quelle contenute nel latte artificiale. Insieme, rappresentano circa il 20% del contenuto di acidi grassi nel cervello e svolgono un ruolo importante nella formazione del tessuto nervoso. Studi epidemiologici su vasta scala hanno dimostrato che l'alimentazione con il latte materno è associata a un QI più elevato e a migliorate capacità cognitive nella tarda infanzia e in età giovanile. Inoltre, il cervello dei lattanti nutriti esclusivamente con latte materno è risultato sensibilmente più sviluppato nelle regioni responsabili del linguaggio, dell'emotività e delle funzioni cognitive.

 

Protezione dalle malattie croniche non trasmissibili

Il fattore protettivo dalle patologie cardiovascolari, cancro, malattie respiratorie e diabete mellito (malattie croniche non trasmissibili), è invece attivato dalla stessa composizione del latte materno e dagli ormoni che vi sono contenuti, la cui funzione è di controllare l'appetito. Come sottolinea la Prof.ssa Donna Geddes (Crawley/Australia), la prima infanzia gioca un ruolo chiave nella prevenzione delle malattie: “Studi dimostrano che i bambini allattati al seno crescendo sono più di rado in sovrappeso – principale causa di cardiopatie e diabete - rispetto ai bambini allattati artificialmente”.

 

L’aiuto in più per la mamma

Da non trascurare i benefici per le mamme: l'utero riacquisisce più rapidamente il proprio volume dopo il parto e il peso corporeo della donna si normalizza più in fretta. Ma non è tutto: l'allattamento influisce sul metabolismo della donna anche a lungo termine e riduce il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e cancro della mammella e delle ovaie.

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Come essere una mamma perfetta e sopravvivere
Come essere una mamma perfetta e sopravvivere

La scrittrice Antonella Pfeiffer analizza con ironia la condizione della..

Papà e neonato: rivali per l’amore di mamma
Papà e neonato: rivali per l’amore di mamma

Se il piccolo diventa il centro unico di gravità, nell’uomo può..

Diabete gestazionale, per prevenirlo basta un semplice esame
Diabete gestazionale, per prevenirlo basta un semplice esame

È sufficiente effettuare una misurazione della glicemia al momento della..

Mamma, mi scappa la pipì…
Mamma, mi scappa la pipì…

La cistite è un disturbo frequente anche nei più piccoli. Come..

I bimbi ingrassano di più se la mamma lavora?
I bimbi ingrassano di più se la mamma lavora?

Le madri impegnate fuori casa hanno poco tempo per preparare piatti..

Sarà maschio o femmina?
Strumenti - Sarà maschio o femmina?

Secondo l’antico calendario lunare cinese si può stabilire con un..

Calcola la data di nascita del tuo bambino
Strumenti - Calcola la data di nascita del tuo bambino

Il regolo ostetrico è uno strumento utilizzato dal ginecologo per..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..