I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

Ipertensione: non solo il sale, rischi anche dallo zucchero

Dito puntato contro il fruttosio, fonte di acido urico in adulti e bambini.

Ipertensione: non solo il sale, rischi anche dallo zucchero

Non bastava il sale, noto fattore di rischio per le patologie cardiovascolari, sotto accusa è ora anche lo zucchero reo di favorire l’ipertensione.

Nello specifico, gli esperti puntano il dito contro il fruttosio utilizzato negli sciroppi per l’industria dolciaria (il 60%) e per gli stessi dolcificanti al fruttosio (il 100%). Nessun allarme, invece, per quello contenuto nella frutta, le cui quantità “sono assolutamente trascurabili”, avverte Simonetta Genovesi, della Clinica Nefrologica dell’Università Milano Bicocca, durante l’incontro “Quando il cibo può far male ai bambini” promosso dal Collegio Italiano dei Chirurghi nell’ambito di Expo 2015.

Il pensiero va subito alle bevande zuccherate abbondantemente consumate dai giovani: “Nel bambino e nell’adolescente gli alimenti con aggiunta di fruttosio costituiscono una delle principali fonti di acido urico – spiega la specialista -. Numerosi studi hanno dimostrato che esiste un’associazione tra i livelli di acido urico e ipertensione”, al punto che “sempre maggiori evidenze suggeriscono che l’acido urico debba venir considerato un marker di rischio cardiovascolare nell’adulto”.

A convalidare la conclusione della Genovesi, è un precedente studio americano, pubblicato su Hipertension, dove si dichiara che “nei bambini e adolescenti la presenza di ipertensione è associata a più livelli di acido urico”. Ma c’è di più: come fa notare l’esperta i due alimenti promuovono il consumo smodato l’uno dell’altro, innescando così un circolo vizioso assolutamente negativo per cuore e salute di adulti e bambini. Si è visto, infatti, come questi ultimi siano invogliati a bere di più, preferendo purtroppo all’acqua le bibite gassate e zuccherate (spesso con sciroppi di fruttosio), se prima hanno mangiato alimenti troppo salati (il 40% dei piccoli fino ai tre anni, e il 70% fino ai 6).

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
Fruttosio: una dolce insidia
Fruttosio: una dolce insidia

Contenuto in molti alimenti e bevande zuccherate amate dai bambini,..

Allarme sale: ridurne il consumo migliora la salute
Allarme sale: ridurne il consumo migliora la salute

Ipertensione e malattie cardiovascolari tra i rischi principali

Nucleare e salute: niente rischi per l’Italia
Nucleare e salute: niente rischi per l’Italia

Rafforzati i controlli sui prodotti di origine animale e non, in arrivo..

Allarme rosso per il cuore delle donne
Allarme rosso per il cuore delle donne

Al contrario di quanto si crede, le malattie cardiovascolari colpiscono..

A che velocità batte il tuo cuore?
Strumenti - A che velocità batte il tuo cuore?

Specificando il sesso e inserendo l’età otterrai la tua frequenza..

Hai problemi di cuore?
Test - Hai problemi di cuore?

Vuoi sapere qual è il tuo rischio di malattie cardiovascolari? Rispondi..

TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?
Test - TEST dell’acqua: ma tu bevi abbastanza?

Sei sicura di bere a sufficienza? Fai il test e scegli l’acqua più..