I VIDEO DI ROSANNA
Oroscopo della salute Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci Oroscopo della settimana

In spiaggia con gusto

Un’alimentazione gustosa e leggera anche in spiaggia: scopriamo come

In spiaggia con gusto

Cosa c’è di più rilassante di mangiare sulla spiaggia guardando la lieve movenza delle onde del mare? Mangiare in spiaggia è un cult dell’estate: pizza, focacce, panini riccamente imbottiti, patatine, bevande zuccherate, sono in genere gli alimenti che accompagnano le nostre giornate in riva al mare. Ma siamo sicuri che siano i cibi giusti da portare? In realtà questi alimenti non rappresentano un’alimentazione equilibrata perché eccessivamente ricchi in grassi, sale e difficilmente digeribili. Ma allora cosa quali cibi gustosi, ma leggeri possiamo portare in spiaggia e quali sono i giusti comportamenti da seguire?


Le cattive abitudini estive

 Spesso, proprio a causa delle alte temperature, si tende a mangiare meno, saltando a volte i pasti soprattutto la colazione e il pranzo, quest’ultimo sostituito il più delle volte da un gelato o dalla frutta. Questo scorretto comportamento alimentare è responsabile di senso di affaticamento, astenia, ipotensione; ma anche di aumento di peso, perché il digiuno diurno, totale o parziale, è solitamente accompagnato da una abbuffata serale. A questo punto è necessario mettere un po’ di ordine!

 

Cosa mangiare sotto l’ombrellone

 Prima di andare in spiaggia:  non dovete assolutamente saltare la colazione, rischiereste di sentirvi male! Se non vi va di bere del latte, sostituitelo con un tè, uno yogurt o con del latte di soia, accompagnateli con una fonte di carboidrati quali biscotti secchi, cereali o le classiche fette biscottate. Anche il budwig può essere una valida alternativa. 

Acqua:  portate con voi un’abbondante scorta, soprattutto se avete deciso di trascorrere tutta la giornata in spiaggia. Se volete, potete aggiungere del succo di limone: vi disseterà maggiormente, inoltre, vi aiuterà a reintegrare i sali minerali abbondantemente persi a causa dell’intensa sudorazione. Evitate di aggiungere gli sciroppi, sono eccessivamente ricchi in zuccheri e coloranti. Per lo stesso motivo è sconsigliato bere le bevande gasate, la particolare composizione in zuccheri semplici e la presenza di anidride carbonica determinano un alto senso di sazietà soprattutto se consumate prima del pasto, ciò vi porterà a sua volta a mangiare in modo squilibrato. Il tè può essere un valido sostituto dell’acqua, ma solo se lo preparate voi in casa e non acquistate quello confezionato. Anche in questo caso, lo potete aromatizzare con del succo di limone.

Panini: cercate di preparare un pasto leggero, evitate salsine o intingoli troppo elaborati e ricchi in grassi. Un panino, meglio se integrale perché vi darà una maggiore sensazione di sazietà,  condito con verdure o ortaggi di stagione insieme a alcune fette di prosciutto crudo sgrassato o bresaola oppure i fiocchi di formaggio sono gli abbinamenti migliori.

Piatto freddo unico: le insalate di riso o di farro o di orzo sono una gustosa alternativa. Se per condirle decidete di usare i condimenti già pronti venduti nei barattoli, scegliete possibilmente quelli in acqua, evitate invece quelli sott’olio. Per condire usate invece un filo del vostro olio extravergine di oliva: sarà decisamente migliore di quello usato per la preparazione degli alimenti conservati che trovate al supermercato. Nel piatto freddo potrete aggiungere anche del tonno, ma anche dello sgombro al naturale.

Insalate: siamo sinceri, portare insalate a base di verdure fresche in spiaggia non è il massimo della comodità e del gusto, soprattutto perché, a causa delle alte temperature, le insalate si ammosciano, perdono la loro consistenza e sinceramente in questo modo non sono per niente invitanti. Se al piatto di verdure non volete rinunciare, portate con voi una insalata di cetrioli o carote, resisteranno meglio alle alte temperature, inoltre la ricchezza in minerali, acqua e antiossidanti, vi aiuteranno ad affrontare la giornata in spiaggia con più grinta. 

Frutta: la frutta in spiaggia non deve assolutamente mancare. L’estate inoltre mette a disposizione una enorme varietà di frutta: approfittatene! Mangiatela a fine pasto, ma anche come spuntino. Variate nel colore perché ad ognuno corrisponde un antiossidante diverso capace di svolgere un ruolo protettivo soprattutto nei confronti dei possibili danni provocati dall’esposizione della pelle ai raggi UV.

Guardate l’orario: anche se siete in vacanze e ovviamente non volete vincoli, non scordate di mantenere il più possibile regolare i tempi di assunzione dei pasti. Ciò vi aiuterà a controllare gli improvvisi attacchi di fame e vi eviterà a spiluccare continuamente, comportamento che si ripercuoterà negativamente sul vostro peso.

Passeggiate:  approfittate della giornata in spiaggia per fare del movimento a costo zero! Fate delle passeggiate, almeno di 20 minuti sulla battigia facendo sì che l’acqua vi arrivi poco sotto il ginocchio, in questo modo tonificherete i vostri muscoli. 

di Dott.ssa Valentina Schirò (Biologa nutrizionista)
PARLIAMO DI: spiaggia, alimentazione

Vota questo articolo

Il voto dei lettori (3/5)

Commenti  Visualizza commenti     Stampa  Stampa articolo
Lascia un commento
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...
L’alimentazione giusta per l’estate
L’alimentazione giusta per l’estate

Precedenza a cibi freschi e molto digeribili come insalate di riso e..

Alimentazione e salute: come migliorare la qualità della vita
Alimentazione e salute: come migliorare la qualità della vita

Dai consigli per imparare a farsi un orto sul balcone alle ricette per..

I bambini italiani? Mangiano poca verdura
I bambini italiani? Mangiano poca verdura

A Bologna, un corso di due giorni con medici, dietisti e ricercatori per..

Pranzare in famiglia per non ingrassare
Pranzare in famiglia per non ingrassare

I bambini che condividono i pasti coi genitori avrebbero meno..

Ortoressia nervosa: l’ossessione per il cibo sano
Ortoressia nervosa: l’ossessione per il cibo sano

È l’ultima nevrosi alimentare di cui sono vittime i maniaci..

Che stile di vita sei
Test - Che stile di vita sei

Lo stile di vita rappresenta l'espressione di noi stessi nel mondo che ci..